Non è l’Arena: ospite Asia Argento al programma di La7

Non è l’Arena: ospite Asia Argento al programma di La7

Asia Argento racconterà la sua versione dei fatti sulla vicende che la coinvolge nelle molestie sessuali a Jimmy Bennett.


Questa sera, domenica 30 settembre, ospite a Non è l’Arena di Massimo Giletti su La7: Asia Argento. L’attrice risponderà con la sua versione alle accuse di molestie sessuali mosse da Jimmy Bennett, il quale ha già fatto le sue dichiarazioni al programma la scorsa domenica. Il conduttore ha piegato ad Otto e Mezzo il motivo per cui ha deciso di invitare anche l’attrice:

Ricordiamo cosa successe. Jimmy Bennett aveva dichiarato quest’estate di essere stato molestato sessualmente da Asia Argento quando ancora minorenne, nel 2013. Nell’intervista di domenica scorsa al programma, sui dettagli della vicenda ha raccontato:

Ci siamo incontrati al Ritz Carlton a Marina del Rey in California. Ero con un accompagnatore che è salito fino alla stanza dell’albergo. Asia era entusiasta e mi guardava dritta negli occhi, poi ha dato uno sguardo al mio accompagnatore e gli ha chiesto: ‘Ma tu chi sei?’. Lo ha fatto sempre sentire un intruso durante l’incontro e quindi il mio accompagnatore ci ha lasciato soli. Tutto poi accade molto rapidamente. Asia mi ha offerto dello champagne e ha iniziato a fumare una sigaretta mentre mi raccontava del film che intendeva girare con me. Mi ha preso il viso e mi ha guardato e mi ha detto: “Mi sei mancato tantissimo” e ha iniziato a baciarmi. La mia interpretazione era che mi stesse mostrando il suo affetto. Il bacio si è prolungato e ho avuto l’impressione che non fosse un bacio amichevole, ma che stesse cercando di esplorare la situazione. Dopo Asia ha appoggiato le mani sul mio corpo in modalità diverse e poi mi ha spinto sul letto e mi ha slacciato la cintura e i pantaloni.

Giletti aveva già dichiarato che se l’Argento fosse voluta venire ospite al programma, sarebbe stato felice di accoglierla. Così l’attrice paladina del movimento #Metoo, creatosi dopo il caso Weinstein che ha suscitato non poco trambusto quest’estate, ha deciso di farsi avanti e raccontare pubblicamente la sua versione dei fatti per dare un quadro più completo sull’intera vicenda. Lo ha già fatto recentemente con un’intervista al DailyMail, in cui spiega:

Jimmy mi è saltato addosso […] Sono stata io ad essere aggredita, è stato doloroso

La donna ha avuto da ridere anche sull’ex-amica Rose McGowan, affermando che l’attrice e Bennett si sono messi d’accordo in qualche modo:

Son andati a dire che ero una pedofila, praticamente un mostro; che ero come Weinstein, un predatore seriale. Queste bugie hanno distrutto la mia vita

Delle dichiarazioni di una certa importanza che vedono coinvolta anche la compagna della McGowan, Rain Dove, colei che ha reso pubbliche le conversazioni che proverebbero i rapporti fra Asia e Jimmy. Dalle parole dell’Argento si percepisce anche una sorta di rancore provato nei confronti dell’attrice, la quale ha raccontato che dopo la recente notizia della morte dell’ex compagno, lo Chef stellato Anthony Bourdain, la Dove l’avrebbe contatta per informarla che al momento del decesso l’uomo si trovava con una prostituta russa e che era ripiombato nel tunnel dell’eroina. E, a quelle che sembrano parole atte far sentire in colpa l’attrice, questa ha aggiunto:

Mi ha dato anche delle false ceneri in un’urna

Insomma, questa seraNon è l’Arena, Asia Argento dovrà dare più di una delucidazione sulla vicenda. Non perdete dunque l’appuntamento su La7, alle 20.30





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto