New Amsterdam 4, anticipazioni 17 giugno, Max contro un attacco hacker

New Amsterdam 4, anticipazioni 17 giugno, Max contro un attacco hacker

Il terzo appuntamento con la quarta stagione di New Amsterdam, medical drama con protagonista Ryan Eggold, andrà in onda stasera su Canale 5, alle ore 21.40. Scopriamo trama e anticipazioni dei tre nuovi episodi: dal settimo al nono. Max dovrà dividersi tra scoperte e decisioni delicate.


Stasera, venerdì 17 giugno, torna in prima serata su Canale 5 l’attesissima serie New Amsterdam 4. Quali colpi di scena regalerà al pubblico la nuova stagione del medical drama statunitense e cosa accadrà al Dottor Max Goodwin? Leggiamo le anticipazioni della prossima puntata.

Sono previsti tre nuovi episodi: il settimo, ottavo e nono. Max dovrà fronteggiare un grave attacco al sistema informatico da parte di una banda russa. La Dottoressa Fuentes creerà nuovi ostacoli, costringendo i paramedici a condizioni di lavoro insostenibili. Helen, infine, si renderà conto delle conseguenze negative delle sue stesse decisioni sul dipartimento.

Il cast di New Amsterdam 4, capitanato da Ryan Eggold, include Freema Agyeman (Helen Sharpe), Janet Montgomery (Laura Bloom), Jocko Sims (Floyd Reynolds) e Tyler Labine (Ignatius “Iggy” Frome) e la new entry Sandra Mae Frank, nel ruolo della dottoressa Wilder.

New Amsterdam 4, anticipazioni episodi 17 giugno

Episodio 7 – Armonia. Un’ambulanza viene coinvolta in un incidente mortale. Dietro questo tragico evento si cela una verità che lascia Max senza parole. Il paziente a bordo perde la vita e Whitaker è gravemente ferita. Dai documenti dell’ambulanza, inoltre, manca il foglio di viaggio. Moreland confesserà di averlo stracciato per coprire il fatto che trasportava un paziente non grave. L’ordine era partito da Fuentes, che, oltre a girare per i corridoi ricattando i medici, mette grande pressione al personale. Ad esempio, insiste affinché Iggy torni a lavorare a pieno regime e obbliga i paramedici a svolgere lavoro extra.

Episodio 8 – Attacco informatico. Il sistema informatico dell’ospedale subisce un cyber attacco da parte di una banda di hacker russi. Il riscatto richiesto è monumentale e, se non verrà corrisposto, la banda metterà fuori uso per sempre la rete locale. Max dapprima si rifiuta di cedere, poi accetta l’offerta di Veronica che, grazie alle sue conoscenze, riesce a ottenere la cifra per pagare il riscatto. La Fuentes, naturalmente, vuole qualcosa in cambio: una firma che comporterebbe il licenziamento di gran parte dei dipendenti. Cosa deciderà di fare il dottore?

Episodio 9 – In terra straniera. A causa di un incendio in una chiesa, un gruppo di immigrati irregolari viene ricoverato al pronto soccorso dell’ospedale. Gli agenti dell’Immigrazione si appostano fuori dall’ospedale, ma Max fa il possibile per non dimettere chi non possiede regolare documento, arrivando a trasformare la caffetteria in una chiesa. Le scelte di Veronica continuano invece a far discutere, al punto che Karen Brantley decide di intervenire in prima persona e propone al Consiglio di Amministrazione dell’Ospedale la rescissione del suo contratto. Max ed Helen continuano a sognare di trasferirsi a Londra.