L’Ora Inchiostro contro Piombo, anticipazioni terza puntata, 22 giugno su Canale 5

L’Ora Inchiostro contro Piombo, anticipazioni terza puntata, 22 giugno su Canale 5

Le anticipazioni della terza puntata della fiction L’ora – Inchiostro contro piombo, in onda stasera su Canale5. Domenico e Nic correranno un brutto rischio per fotografare il cadavere di Perrotta. Anche Enza, che partecipa a un festino sotto copertura, si ritroverà in una pericolosa situazione.


Stasera, mercoledì 22 giugno, andrà in onda su Canale5 il terzo appuntamento con L’Ora – Inchiostro contro Piombo. Continuano le difficoltà per Antonio Nicastro: a Corleone viene ritrovato il cadavere di Perrotta. Domenico e Nic, su richiesta del direttore, corrono sul posto per scattare delle foto, ma niente andrà come previsto.

La fiction, con protagonisti Claudio Santamaria, Silvia D’Amico e Maurizio Lombardi, racconta la storia del primo quotidiano che ebbe il coraggio di scrivere apertamente di mafia. Al timone dell’omonimo giornale, c’è Antonio Nicastro (interpretato da Claudio Santamaria e ispirato alla figura di Vittorio Nisticò) che, nonostante le pressioni della malavita, decise di portare allo scoperto terribili e scomode verità. 

L’Ora è diretta da Piero Messina, Ciro D’Emilio e Stefano Lorenzi. Nel cast, oltre ai già citati interpreti, sono presenti Selene Caramazza, Daniela Marra, Francesco Colella e Bruno Di Chiara. La fiction conta in tutto dieci episodi che andranno in onda due per volta, per un totale di cinque prime serate. Il finale della prima stagione, salvo cambi nel palinsesto Mediaset, è previsto dunque per il 6 luglio. Gli ascolti della serie, purtroppo, per ora non decollano. Anzi, sono in netto calo. La seconda puntata ha raggiunto appena 1.303.000 spettatori, pari al 8.6% di share.

L’Ora, trama e anticipazioni terza puntata, Enza si mette nei guai

A Corleone viene ritrovato il cadavere di Perrotta. Nicastro chiede a Domenico e Nic di recarsi sul posto per fare delle foto ma i due restano intrappolati durante l’operazione. Olivia avvisa tempestivamente il padre di Sciamma, che chiama subito i soccorsi. I due giornalisti, una volta tornati in redazione, lavorano sodo per fare uscire un‘edizione straordinaria del giornale. Il direttore, preso da indagini e impegni, finisce con il trascurare la moglie Anna. La donna, per riuscire ad emergere, decide di scrivere per il quotidiano rivale de L’Ora.

Nicastro continua ad indagare su Michele Navarra, il chirurgo conosciuto soprattutto per essere un padrino delle mafia. Poiché Navarra sembra avere organizzato un convegno medico all’Hotel delle Palme, il direttore manda lì i suoi uomini per vederci chiaro. La posta in palio è altissima e i giornalisti dovranno fare il possibile per confondersi tra gli ospiti della struttura. Enza, per entrare in possesso di alcune preziose informazioni, si finge una prostituta al festino organizzato per intrattenere dei mafiosi americani. Uno di quegli uomini, però, si fissa su di lei e così Enza sarà costretta a scappare. Rampulla avvista Navarra e Liggio con uno dei mafiosi più temuti della Sicilia: Genco Russo.