Un Posto al Sole Anticipazioni del 4 giugno 2019: Alex si trasferisce?

Un Posto al Sole Anticipazioni del 4 giugno 2019: Alex si trasferisce?

Clara si tira indietro all’ultimo momento e i piani di Marina potrebbero andare in fumo. Intanto Alex ha saputo che si è liberata una stana alla Terrazza…


Le Anticipazioni di Un Posto al Sole del 5 giugno 2019

Nelle anticipazioni della puntata di Un Posto al Sole in onda martedì 4 giugno 2019, Clara ha dei ripensamenti dell’ultimo minuto che potrebbero mandare in fumo i piani di Marina contro Alberto. Intanto Alex scopre che alla Terrazza si è liberata una stanza che risolverebbe i suoi problemi con il lavoro mentre tra Cerruti e Michele scoppia un divertente malinteso. Scopriamo insieme cosa rivelano le trame dell’appuntamento di domani con la soap napoletana, come sempre su Rai 3 dalle 20.45.

Clara abbandona Marina in questa puntata di Un Posto al Sole del 4 giugno 2019

Marina ha coinvolto Clara nel suo piano contro Alberto. La giovane ha travisato le attenzioni del Palladini nei suoi confronti e mentre la domestica si è invaghita genuinamente di lui, Alberto si è tirato indietro. Marina non poteva chiedere di meglio. La Giordano sta cercando di ostacolare l’ascesa del Palladini ai Cantieri con ogni arma in suo potere e Clara si è rivelata inizialmente una giocata vincente. Purtroppo però ora la ragazza ha dei ripensamenti dell’ultimo minuto che potrebbero rovinare tutto… Riuscirà Marina a farla desistere?

Alex nuova inquilina della Terrazza?

Alex rischia di perdere il suo posto al Vulcano a causa dei continui ritardi ma potrebbe aver trovato una soluzione ai suoi problemi. La giovane ha infatti saputo che alla Terrazza si è liberata una stanza e se riuscisse a trasferirvisi sarebbe una svolta per la sua situazione lavorativa critica. Intanto Cerruti si convince ad incontrare Michele per chiedergli di fare da padrino al piccolo Lollo. Ma tra i due sta per nascere un buffo malinteso…

Scopriamo le anticipazioni settimanali di Un Posto al Sole in onda dal 3 al 7 giugno 2019





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto