Il Segreto Anticipazioni del 17 maggio 2019: Elsa in punto di morte

Il Segreto Anticipazioni del 17 maggio 2019: Elsa in punto di morte

Antolina si finge gentile e premurosa con Elsa davanti a Isaac ma quando lui non c’è costringe Elsa a lavori sempre più massacranti.


Le Anticipazioni de Il Segreto del 18 maggio 2019

Nelle anticipazioni della puntata de Il Segreto in onda venerdì 17 maggio 2019, Antolina continua ad avvelenare Elsa e a farla lavorare come una schiava nella speranza che muoia il prima possibile. La subdola ex ancella però, in presenza di Isaac, si comporta come se nulla fosse mostrandosi gentile e premurosa nei confronti della Laguna. Scopriamo insieme cosa rivelano le trame dell’appuntamento di oggi con la soap spagnola, come sempre su Canale 5 dalle 16.40.

Elsa sempre più debole in questa puntata de Il Segreto del 17 maggio 2019

Isaac e Antolina hanno ospitato Elsa in casa loro. Il Guerrero, preoccupato, ha convinto la moglie con la scusa che la Laguna le sarebbe stata utile durante la sua gravidanza. La perfida ex ancella ha però approfittato della situazione non solo per trattare Elsa come una schiava, ma anche per ucciderla lentamente avvelenandole il cibo. La precaria salute della Laguna è chiara agli occhi di tutti, soprattutto a Consuelo che, stufa del comportamento di Antolina, è andata ad affrontarla.

Antolina finge davanti a Isaac

Antolina, sentendosi vicinissima al suo obiettivo, costringe Elsa a lavori sempre più estenuanti così da aumentare l’efficacia dei veleni sul suo corpo. Mentre però tutti si sono accorti della pessima situazione in cui si trova la Laguna, l’unico a non percepire nulla è Isaac. La perfida e subdola moglie del Guerrero, infatti, tratta male Elsa solo quando il marito è assente mentre si mostra premurosa e gentile quando lui è in casa. Sarà davvero finita per la povera Laguna?

Scopriamo tutte le anticipazioni settimanali del Il Segreto dal 13 al 19 maggio 2019

Il Segreto va in onda su Canale 5 tutti i giorni, dal lunedì alla domenica alle 16.40.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto