Giustizia per tutti, anticipazioni 25 maggio, seconda puntata: Roberto fa una scoperta choc su Beatrice

Giustizia per tutti, anticipazioni 25 maggio, seconda puntata: Roberto fa una scoperta choc su Beatrice

Due nuovi casi di omicidio per Roberto Beltrami e una scoperta sconvolgente sulla moglie Beatrice. Questo e molto altro nella seconda puntata di Giustizia per tutti, nuova fiction di Canale 5 con Raoul Bova e Rocio Munoz Morales.


L’appuntamento con la seconda puntata di Giustizia per tutti è stasera, su Canale5, alle ore 21.20. Roberto Beltrami (il protagonista, che ha il volto di Raoul Bova) ha trascorso 10 anni in prigione per l’accusa infondata di aver ucciso la moglie. Dopo aver scontato la sua condanna, ha fatto riaprire il suo caso grazie ad un indizio che, fino a quel momento, era sfuggito a tutti. Riuscirà a incastrare il vero assassino? Scopriamo nelle anticipazioni cosa accadrà nel nuovissimo episodio della fiction!

Raoul Bova, Raoul Bova ovunque, potremmo scrivere citando un famoso meme. L‘attore cinquantenne, infatti, è diventato l’indiscusso protagonista delle serate televisive degli italiani. Questa è la seconda settimana in cui la sua presenza in prima serata fa tripletta. Martedì e giovedì lo abbiamo apprezzato su Rai1 nei panni di Don Massimo (nuovo protagonista di Don Matteo 13) e il mercoledì eccolo sulla rete ammiraglia di Mediaset, con la fiction ambientata a Torino e diretta da Maurizio Zaccaro.

Al fianco di Bova, nel ruolo dell’avvocatessa Victoria Bonetto, c’è Rocío Muñoz Morales, sua compagna anche nella vita. Il cast vanta anche la presenza di Rossella Brescia (Gabriella), Francesca Vetere (Giulia), Giulia Battistini (Chiara) e Anna Favella (Daniela).

Giustizia per tutti, trama e anticipazioni della seconda puntata

Roberto è alle prese con un caso di omicidio: Saverio è il principale sospettato della morte del fratello Cosimo. L’uomo ha perso la memoria e non riesce a ricordare nulla Non sarà facile per Roberto scoprire cosa si cela dietro l’assassinio. Il protagonista dovrà poi fare i conti con un’inaspettata verità su Beatrice: durante la notte in cui è morta, la moglie era insieme a Tommaso Randelli. L’incontro tra i due uomini non finisce bene: i due vengono alle mani. Roberto, però, dovrà momentaneamente accantonare tutto per dedicarsi alla risoluzione di un altro caso.

Beltrami, infatti, viene contattato da Maria Pilar, donna venezuelana che è alla disperata ricerca di un aiuto per il marito Julio, accusato di aver ucciso nel sonno la loro datrice di lavoro. Nel frattempo, Roberto viene denunciato da Tommaso Randelli per l’aggressione subita nel suo pub.