Una Vita Anticipazioni: le trame da domenica 22 a sabato 28 settembre 2019

Una Vita Anticipazioni: le trame da domenica 22 a sabato 28 settembre 2019

Le anticipazioni della soap spagnola in onda la quarta settimana del mese di settembre.


Scopriamo insieme cosa rivelano le anticipazioni delle trame delle puntate della soap Una Vita, in onda da domenica 22 a sabato 28 settembre 2019 su Canale 5 dalle 14.10:

Dopo essere stato trovato da Lucia in un bagno di sangue a causa della pugnalata di Blanca, Samuel si sta lentamente riprendendo. Appena torna cosciente però, il ragazzo si sforza di alzarsi in piedi e di nascondere alcuni gioielli e del denaro in un posto nascosto: vuole simulare di essere stato aggredito da un ladro. Nel frattempo Leonor è preoccupata per l’assenza di Blanca e Diego, ma l’Alday la rassicura dicendole che si sono trasferiti a Huelva. Successivamente Liberto e Felipe vanno a trovare Samuel, che racconta loro della finta aggressione da parte di un ladruncolo. Leonor, però, sembra avere dubbi su quanto sta dicendo l’Alday.

Antonito cerca di mettere in commercio la sua invenzione, ma nessuno sembra interessato al suo “tergilune”. Intanto, mentre Liberto e Rosina discutono a La Deliciosa, Silvia è convinta che Javier sia un complice di Blasco. Successivamente Augustina scorge la spia tenere ben impugnata una pistola e sospetta subito che la vedova Valverde voglia vendicare la morte del suo amato.

Samuel si agita nel non trovare più la scatola contenente il denaro e i gioielli nascosti, ma Carmen lo informa di essersene liberata. Intanto Silvia trova Blasco e lo uccide a sangue freddo vendicando la morte del suo Arturo. Nel frattempo Antonito viene a sapere da alcuni imprenditori inglesi che il suo “tergilune” è stato non solo brevettato ma anche registrato come “tergicristalli automatico”. Samuel decide invece di chiudere la gioielleria di famiglia per dedicarsi a un nuovo progetto insieme a Lucia: una galleria d’arte.

Mentre Rosina e Liberto fanno pace grazie a Casilda, il Priore Espineira manda Padre Telmo nel quartiere per investigare su Lucia Alvarado. Tutta Acacias è entusiasta per l’apertura inaugurare della lussuosa Galleria Alday, che conterrà una prestigiosa collezione di opere d’arte. Samuel è estremamente grato a Lucia, ma il rapporto tra i due sembra destinato a rimanere nulla più di una semplice amicizia. Intanto Antonito rientra nel quartiere, ma al suo fianco Lolita non c’è. La giovane domestica ha infatti decido di restare a Cabrahigo per occuparsi di Tata Concha nei suoi ultimi istanti di vita.

Augustina è stata presa da Susana a lavorare nella sartoria dopo la morte di Arturo. Intanto Rosina non si sente molto bene e Liberto cerca di aiutarla regalandole una fascia elettrica che allevi il suo dolore. Nel frattempo Trini è alle prese con vestito, comprato appositamente per l’inaugurazione della Galleria, che però sembra non entrarle più. Lucia invece, riflette sulla possibilità di donare in beneficenza l’eredità ricevuta dal Marchese di Valmez.

Tutto il quartiere è presente all’inaugurazione della Galleria Alday. Rosina getta con disprezzo la fascia elettrica nella spazzatura, ma Servante la trova e pensa di sfruttarla per il suo tornaconto: affittare ad ore la fascia elettrica alle domestiche. Nel frattempo, mentre Trini è disperata per essere ingrassata, padre Telmo osserva attentamente le mosse di Lucia. Proprio l’Alvarado, intanto, resta senza parole nel vedere il suo ciondolo – donatole in memoria della madre – stretto tra le mani da una nobile raffigurata in un ritratto: la donna è la Marchesa di Valmez.

La Galleria Alday ha purtroppo vita breve. L’edificio viene infatti distrutto da una terribile esplosione e molte persone restano coinvolte nella deflagrazione. Tra le vittime sono presenti Trini, Liberto e Lucia, quest’ultima tratta in salvo per un soffio da Padre Telmo. Intanto Samuel si dispera per quanto accaduto: l’attentato ha mandato in fumo tutti i suoi piani e con loro i risparmi investiti per aprire la Galleria. L’edificio non ha infatti speranza di essere ristrutturato e non resta altro che demolirlo del tutto.

Trini lascia l’ospedale ma appena rientra a casa si sente male. Liberto invece inizia a perdere sangue da un orecchio e il dottor Higinio Baeza informa la Rosina che il Seler deve essere operato d’urgenza: va rimosso immediatamente del liquido formatosi nella zona cerebrale e che potrebbe costare la vita al marito. Intanto Samuel chiede a Ramon come poter far fronte a questa disgrazia finanziaria. L’Alday vorrebbe infatti vendere alcune proprietà alle banche per risanare il suo debito, ma il Palacios lo sprona ad abbandonare questa pessima idea. Nel frattempo Lucia si reca in chiesa e scopre che il nuovo parroco è l’affascinante uomo che l’ha salvata dall’esplosione alla Galleria.

Una Vita va in onda su Canale 5 tutti i giorni alle 14.10.





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto