Amici 21, dopo l’eliminazione, Albe incoraggia a credere nei sogni

Amici 21, dopo l’eliminazione, Albe incoraggia a credere nei sogni

Albe è stato intervistato da Witty tv, dopo la serata finale di Amici 21. Il cantante non ce l’ha fatta a superare gli altri tre cantanti in gara, ma è comunque molto amato dal pubblico.


Durante la finalissima di Amici 21, il talent di Maria De Filippi, andata in onda domenica scorsa, Albe, al secolo Alberto La Malfa, è stato il primo eliminato tra i quattro cantanti. Non è riuscito a sbaragliare la concorrenza, ovvero Sissi, Alex e Luigi, che ha poi vinto la coppa. Il cantante pupillo di Anna Pettinelli ha comunque conquistato il pubblico, tant’è che vanta il merito di essere il secondo talento nel canto per il maggior volume di ascolti e ascoltatori su Spotify Italia. Subito dopo la finale, Albe ha lasciato delle dichiarazioni a Witty TV.

Amici 21, Albe continua a credere nei sogni

Albe è stato il primo eliminato alla finale di Amici 21. Il cantante è stato sempre difeso e apprezzato dalla sua maestra Anna Pettinelli, che dopo la sua eliminazione ha chiesto di poterlo finalmente abbracciare. In effetti Albe è stato uno dei primi a ricevere il disco d’oro con il singolo Millevoci, dopo quello di LDA. Insomma, nonostante l’eliminazione dal talent, il suo successo nel mondo della musica è assicurato. Subito dopo la serata ha rilasciato delle dichiarazioni a caldo a Witty tv. “Io ho sempre avuto questo problema,  – racconta Albe – non ho mai creduto nei sogni. Ho sempre sognato tanto. Ci sono tante persone come me fuori, che hanno questo problema”. Il ragazzo cerca di incoraggiare chiunque sogni di poter coltivare la propria passione e di farne il proprio lavoro: “Secondo me se c’è passione, costanza (cosa che non ho mai avuto prima di venire qua) e impegno, si può coronare un sogno”. Albe poi racconta qual è stato il suo percorso all’interno di Amici 21: “In realtà è un percorso umano. Dietro quello che vedete, ci sono persone di cuore, che creano questo viaggio di emozioni. Un viaggio che ti fa crescere. Si può fare, l’ho fatto io e fatelo anche voi”.