Uomini e Donne, Martina Grado sul fidanzato: “Abbiamo appurato che la soluzione è…”

Uomini e Donne, Martina Grado sul fidanzato: “Abbiamo appurato che la soluzione è…”

L’ex corteggiatrice di Uomini e Donne Martina Grado ha risposto a delle domande dei fan e ha svelato sul fidanzato che…


Martina Grado, ex corteggiatrice di Uomini e Donne nonché fidanzata dell’ex tronista Giacomo Czerny, di recente ha risposto a delle domande dei fan sulla loro storia. Ha così raccontato di come sono loro e di come la convivenza sia stata la soluzione migliore.


Leggi anche: Uomini e Donne, Camilla confessa: “Io e Riccardo abbiamo bisogno di un momento diverso per continuare ad amarci”

Uomini e Donne, Martina Grado svela sul fidanzato Giacomo Czerny

Nel rispondere a delle domande e delle curiosità dei fan, l’ex corteggiatrice di Uomini e Donne ha dichiarato riguardo alla convivenza con il fidanzato:

Penso che la convivenza possa solo migliorare. Abbiamo due caratteri particolari: siamo solitari, paranoici, abbiamo la testa sulle nuvole; lunatici da morire, vogliamo i nostri spazi tanto quanto vogliamo i momenti per noi insieme. Siamo difficili da gestire, ma gestirci da soli, abbiamo appurato che è la soluzione a tante discussioni o nervosismi inutili. Vivendo soli possiamo permetterci di essere qualsiasi cosa perché non dobbiamo dare conto di niente a nessuno. Se è nervoso, lo capisco e lo lascio nel suo. Se ho le mie lune, lo capisce e sa che o prenderò e uscirò per qualche ora. Poi la sera se ci va, ci apriamo; se non ci va e preferiamo tenerci le nostre cose per noi, le lasciamo nel nostro cervello bacato. Vivi e lascia vivere. E’ fortunatamente una filosofia che condividiamo finché non manca il rispetto può essere e fare quello che vuole.


Potrebbe interessarti: Uomini e Donne, Claudio Sona e Mario Serpa rivelano: “Non abbiamo mai preso in giro nessuno”

E ha concluso dicendo:

Viviamo insieme, non si sa mai come potrà andare, nel frattempo si continua a mettere i mattoni per un futuro sempre più solido. Se le cose un giorno cambieranno, ci penseremo. Le uniche cose che devono restare priorità individuali sono quelle lavorative; la propria realizzazione, la propria ambizione, ma, anche qui ci sono, ci siamo, lo sprono e lo supporto promettendogli di assecondare qualsiasi scelta.