Rosalinda Cannavò, la depressione in gravidanza: “Piangevo sempre”

Alessandra Napoli
  • Laureata in Comunicazione, Tecnologie e Culture Digitali
  • Esperta di TV e mondo dello spettacolo
16/06/2024

Rosalinda Cannavò, la depressione in gravidanza: “Piangevo sempre”

Rosalinda Cannavò è stata spesso criticata per aver raccontato il lato negativo della gravidanza, come la depressione.

L’ex concorrente del Grande Fratello Vip Rosalinda Cannavò nelle ultime settimane è stata spesso criticata per aver raccontato anche il lato buio della gravidanza. Oltre alle gioie della dolce attesa, infatti, l’attrice non ha evitato di parlare della depressione che l’ha afflitta durante i primi mesi.

Rosalinda Cannavò affronta la depressione in gravidanza: piovono le critiche

Rosalinda Cannavò presto diventerà mamma per la prima volta. L’attrice siciliana è in dolce attesa della sua prima figlia con il compagno Andrea Zenga, ex concorrente del Grande Fratello Vip. Dal momento in cui la coppia ha scoperto di aspettare un figlio ha aggiornato sui social i rispettivi follower, sia sulle emozioni positive che sui momenti di maggiore difficoltà. Attraverso alcune storie su Instagram l’ex gieffina ha rivelato di soffrire di depressione.

Per Rosalinda la depressione è arrivata dai primi mesi di gravidanza ed ha subito ricevuto molte critiche sui social da parte di diverse donne che l’hanno incolpata per essersi permessa di raccontare i disagi della gravidanza e non soltanto i momenti più felici.

Questi sono messaggi che tante volte ricevo da donne e la cosa che più mi sconvolge è che mi devo sentir dire che la gravidanza è solo un momento di gioia e non un ricovero permanente

L’ex concorrente del Grande Fratello Vip si è detta molto contraria all’idea di mostrarsi sempre felice soltanto perché in gravidanza.

Io penso, al contrario, che cosa vi passa per la testa? Per capire, io dovrei provare vergogna e timore nel raccontare e nel dire che ci sono momenti durante la gravidanza in cui non sto bene? Perché sono incinta e non sono malata, quindi devo sempre stare bene e al settimo cielo. Non vi nego che soprattutto all’inizio della gravidanza provavo vergogna a raccontare i miei stati d’animo.

La futura mamma ha spiegato di voler parlare di un momento così intimo e difficile per lei per “far sentire meno in colpa tutte le donne che temono i giudici altrui“. Nei primi mesi di gravidanza ha sofferto molto di depressione e non ha vergogna a dirlo. “Piangevo sempre, non riuscivo a capire cosa mi stesse succedendo, come uscire da questo stato“, ha svelato ai suoi follower. Anche in quel caso, però, non sono mancati i commenti sbagliati secondo cui non aveva diritto di sentirsi depressa in quanto in dolce attesa.

Mi colpevolizzavo perché ricevevo quelle risposte, io stavo veramente male. La gravidanza è un percorso meraviglioso che ti porta al momento e alla gioia più grande della nostra vita. Questo non significa che non abbiamo il diritto di esprimere le nostre paura, difficoltà e fragilità. La donna incinta non acquisisce un super potere speciale che la rende invincibile

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Rosalinda Cannavò (@adua.del.vesco)

Programmazione TV
Lo sapevi che...