Pippo Baudo e Katia Ricciarelli: mantenimento a peso d’oro?

  • Laureata in Scienze Politiche
  • Autrice premiata agli Italian Mission Award
09/05/2022

Pippo Baudo e Katia Ricciarelli: mantenimento a peso d’oro?

Uno dei divorzi più cari nel panorama vip è sicuramente quello di Pippo Baudo e Katia Ricciarelli. Le voci parlano di 12.000 Euro al mese ma, dando ascolto a Katia, la realtà è ben altra.

C’eravamo tanto amati. Sopportati. Odiati. Separati. Divorziati. Riavvicinati. Il rapporto tra Pippo Baudo e Katia Ricciarelli è sempre stato come una giostra tra alti e bassi. D’altronde, dopo averla vista protagonista dell’ultima edizione del Grande Fratello Vip, possiamo confermare che Pippo abbia una gran pazienza. Soprattutto considerando i polveroni alzati all’interno della casa da parte di Katia per le sue uscite poco felici.

La storia tra i due inizia nel 1985, dopo che la Ricciarelli ha archiviato 13 anni di relazione con il tenore Josè Carreras. A quanto pare, lui non voleva lasciare la moglie.

E’ finita perché mi sono stancata di fare la fidanzata eterna. Così ho detto basta. Anche lui probabilmente non aveva intenzione di sposarmi… Sicuramente sono rimasta molto colpita da questa rottura, anche perché è stato un amore davvero molto intenso. Ho amato più profondamente Carreras.

Sebbene la storia finita le abbia fatto perdere la fiducia negli uomini, nel giro di pochi mesi si ritrova sposare Pippo Baudo. La coppia va avanti dal 1986 al 2004, quando viene ufficializzata la separazione. Secondo i ben informati, i problemi sarebbero nati a causa dei caratteri di entrambi molto forti. Inoltre, la visione diversa di famiglia e l’assenza di figli – desiderati da Katia ma non da Baudo – aveva dato il colpo di grazia.

Katia Ricciarelli: “Pippo Baudo lottò per l’assegno”

Il divorzio, che si concluse nel 2007, fu a suon di carte bollate e molto travagliato, a causa della verve dei protagonisti. Alcune voci affermavano che Katia ricevesse dodicimila euro al mese ed avesse avuto anche una specie di liquidazione definitiva di milioni di euro.

Sull’argomento, Katia, tramite il settimanale Nuovo ha dato la propria versione dei fatti:

Al momento della separazione, in una fase interlocutoria, il tribunale mi diede un assegno di 12 mila euro mensili, percepii solo un periodo e venne sospeso quando il nostro matrimonio si chiuse col divorzio. Da quel momento il mio ex marito non mi ha dato più niente. Non gli ho mai chiesto niente, il mio lavoro mi consente una completa indipendenza economica di cui vado fiera.

Oggi però le comunicazioni tra i due coniugi sono molto migliorate. Nonostante la fine del rapporto, si preoccupano l’uno per l’altra. Baudo, ad esempio, non prese bene la partecipazione della Ricciarelli come concorrente del GF. Mentre ora è lei che si preoccupa di non averlo sentito da quando è uscita dalla casa. Chissà se li vedremo ancora amabilmente sopportarsi.

Programmazione TV
Lo sapevi che...