Amici 22, al via la polemica sugli allievi: Ecco cosa è successo

Amici 22, al via la polemica sugli allievi: Ecco cosa è successo

Amici 22 sta per iniziare, ma già si scatenano le polemiche per quanto riguarda la nuova classe di allievi. La motivazione è la disparità di numero…


Ci siamo: Amici 22 comincerà oggi. La prima puntata della nuova edizione del programma di Maria De Filippi è infatti prevista per oggi, domenica 18 settembre 2022, alle 14.00. Intanto, cogliamo l’occasione per ricordare che domani non andrà in onda il consueto Daytime per lasciare spazio a una programmazione speciale a causa dei funerali della Regina Elisabetta II. L’appuntamento con Amici torna regolare martedì 20 settembre, alle ore 16.00, subito dopo Uomini e Donne.

Amici 22, l’inizio del malcontento: troppi allievi maschi

La prima puntata del talent show della De Filippi andrà in onda soltanto tra qual che ora, tuttavia ci sono già alcune indiscrezioni e spoiler, specie sulla formazione della classe. In particolare, proprio quest’ultima notizia è stata argomento di polemica tra i telespettatori. Il motivo? La disparità tra ragazzi e ragazze. Ebbene sì, gli allievi della ventiduesima edizione di Amici saranno a maggioranza dei maschi: su 19 concorrenti abbiamo 13 ragazzi contro solo 6 ragazze. Ricordiamo rapidamente i loro nomi:

Per la classe ballo abbiamo 10 sfidanti:

  • Rita Danza;
  • Ludovica Grimaldi;
  • Megan Ria;
  • Federica Andreani;
  • Asia Bigolin;
  • Ramon Agnelli;
  • Mattia Zenzola;
  • Gianmarco;
  • Samuel;
  • Aaron.

I cantanti, invece, sono 9:

  • Samuel Segreto;
  • Maddalena;
  • Tommy Dali;
  • Andre;
  • Giovanni Cricca;
  • Piccolo G;
  • Wax;
  • Niveo;
  • NDG.

La disparità tra maschi e femmine ha portato alla diffusione di alcune lamentele più o meno esplicite: c’è stato chi ha espressamente manifestato il suo disappunto, come riporta yahoonotizie, sostenendo che lo staff avrebbe potuto prendere qualche ragazza in più. Ancora, c’è giustamente chi fa notare che se queste sei alunne venissero eliminate non ci sarebbe più alcun esponente del gentil sesso a gareggiare. Effettivamente viene spontaneo domandarsi: possibile che non ci fossero altre candidate femminili meritevoli di essere ammesse? (Soprattutto nella classe canto, dove c’è solo Maddalena).