Ecco perché Chris Evans non è Spider-Man e ha preferito Captain America

Ecco perché Chris Evans non è Spider-Man e ha preferito Captain America

Tutti siamo abituati a pensare a Chris Evans come Captain America, l’eroico Steve Rogers del Marvel Cinematic Universe. Eppure, stando…


Tutti siamo abituati a pensare a Chris Evans come Captain America, l’eroico Steve Rogers del Marvel Cinematic Universe. Eppure, stando a un’intervista che Chris ha rilasciato alla rivista Style, Cap non è il suo supereroe preferito della casa delle idee.
Pare infatti che Evans sia sempre andato matto, sin da piccolo, per Spider-Man e le sue evoluzioni tra i grattacieli, che da attore avrebbe sognato di emulare, rimbalzando qui e lì, seppur con gli effetti visivi. Non l’hanno voluto? O ha cambiato idea?

Risposta semplice: la star ha rivelato di soffrire di claustrofobia, quindi non riuscirebbe mai a sopportare la sua testa avvolta nella maschera aderente del Tessiragnatele. Evans si consola poi sottolineando che il costume di Captain America è “più figo”, aggiungendo naturalmente di amare comunque anche Steve Rogers.
Ricordiamo che Evans in realtà era già entrato nel mondo Marvel, in tempi non sospetti: fu infatti la Torcia Umana nell’originale formazione vista in I fantastici 4 (2005) e I fantastici 4 e Silver Surfer (2007): anzi, fu proprio quel ruolo a fargli pensare di non avere altre chance in quell’ambiente. I fatti l’hanno smentito.





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto