Uomini e Donne trono over, Giorgio Manetti dichiara: “Sarò sempre un gabbiano. Ma adesso sono innamorato”

Uomini e Donne trono over, Giorgio Manetti dichiara: “Sarò sempre un gabbiano. Ma adesso sono innamorato”

L’intervista all’ex cavaliere toscano, a un anno di distanza dal suo abbandono del dating show.


Giorgio Manetti, ex cavaliere del trono over, si racconta alle pagine del magazine di Uomini e Donneparlando della sua nuova vita lontano dalla televisione. Dopo un anno di distanza dalla fine della sua esperienza nel programma di Maria De Filippi, il toscano ora vive in una cascina sulle colline di Firenze, felicemente fidanzato con Caterina.

Uomini e Donne: intervista all’ex cavaliere toscano

Dopo il lungo periodo di assenza dallo studio del trono over, Giorgio Manetti è visibilmente un uomo nuovo, più sereno, che ha trovato un’armonia tra vita privata e lavorativa, anche grazie all’amore per Caterina. L’ex cavaliere è quindi cambiato, ma è comunque rimasto fedele ai suoi principi che si riassumono con la metafora del gabbiano. “Sono stato tutta la vita ‘il gabbiano’ e lo sarò fino alla morte. È simbolo e sinonimo di libertà di pensiero. È una filosofia di vita positiva, che non tutti hanno capito. Non ha a che vedere solo con i rapporti sentimentali, ma con tutto il modo di vivere. È la filosofia che insegna ad amare la vita, anche perché oggi ci siamo e domani non lo sappiamo” ha dichiarato il toscano durante la chiacchierata al telefono con i giornalisti di Uomini e Donne, invitando i fan a leggere il suo libro Il gabbiano e le principesse.

Manetti è cambiato anche grazie alle imprevedibili vie del fato, che lo hanno fatto ricongiungere con una sua vecchia conoscenza: “La mia vita è cambiata tanto a livello personale […] sono entrato di nuovo in contatto con questa persona, che conoscevo da anni e non vedevo da tempo. Avevamo ripreso a sentirci alla fine dell’estate e poi abbiamo ricominciato a frequentarci. Ci siamo ritrovati e abbiamo ricominciato la nostra storia, che si era interrotta nel duemilanove.”. Il fiorentino sta ora con Caterina, con cui convive felicemente in una casa vicino Firenze, ed un Frat Retriever di nome Bruno. L’uomo ha spiegato che la sua love story è stata una riunione: i due si sono conosciuti ad una cena nel 2007. Dopo due anni d’amore, la relazione è terminata per volere di Caterina: “L’aveva interrotta lei. Non per motivi di tradimenti, ma per un motivo familiare, con grande dispiacere da parte di entrambi”. Il toscano prosegue: “[…] Quando c’è affiatamento, complicità ed attrazione, quella persona non bisogna farsela scappare”. L’ex cavaliere fiorentino descrive così la sua compagna: “ha un animo pulito. La pulizia, la purezza interiore per me è una qualità fondamentale, imprescindibile. È una persona spontanea, di carattere. È una bella donna, è sempre bella anche con il passare del tempo. Insieme stiamo bene, andiamo spesso a cena con amici” e svela di voler festeggiare il compleanno di lei organizzando una vacanza per questo inverno. Giorgio rispetta molto la sua partner, un’imprenditrice di un centro estetico, una lavoratrice infaticabile. La donna ha un figlio di trent’anni, con cui Manetti va d’accordo.

Al settimanale di Uomini e Donne, il toscano racconta la sua vita tranquilla: fa commissioni, passeggia col cane, cucina il polpo marinato e il castagnaccio, le sue specialità. Riguardo i suoi progetti per il futuro, spiega: “Volevo creare il mio brand, Giorgio Manetti Lifestyle, ma il progetto si è interrotto dopo un anno di attività, perché volevamo interagire soprattutto con i clienti internazionali. Io ho dato la mia immagine, ma poi non ha funzionato. Ho visto però che qualcuno ha cercato di appropriarsi del marchio” ed i progetti futuri: “Ho inciso una canzone, un progetto di beneficenza che coinvolge vari artisti. Io ho appunto cambiato una strofa. I proventi andranno ad un’associazione che si occupa di combattere il neuroblastoma infantile”.

L’abbandono di Manetti del parterre di Uomini e Donne è stato la conseguenza di un periodo troppo angosciante: “Da maggio duemiladiciotto non sono nel programma. A distanza di un anno sono più rilassato. […] Io non sono cambiato, il mio spirito critico, perfezionista, è sempre lo stesso. Ripensando al programma a volte provo rabbia, dispiacere”. L’uomo è dispiaciuto per non sentirsi più con la redazione e la gente del dating show, sebbene“Vedere e sentire un pubblico che ti urla ‘vai a casa!’ mi ha ferito. Io provavo a spiegarmi, loro si giravano dall’altra parte e non mi ascoltavano. Parlavo del pubblico in studio, non dei telespettatori. Questo mi ha intristito moltissimo”. Ricorda il tatto di Maria De Filippi e gli scontri con Gemma: “Io non rinnego nulla del mio percorso e della mia storia con Gemma: sono me stesso, sono stato Giorgio e ho portato avanti la mia filosofia di vita. Sono sempre stato vero. Il sesso non è una cosa sporca di per sé, ma c’è qualcuno che non accetta la realtà, la verità delle cose”. L’ex cavaliere fiorentino ha poi commentato il percorso di Ida e Riccardo: “Lui e Ida, secondo me, sono incompatibili. All’epoca a Ida consigliai di andare fino in fondo, di non farsi scoraggiare, se fosse stata davvero innamorata. La vedo un po’ immatura sull’argomento, mentre Riccardo non so perché stia andando avanti da così tanto tempo” confessando che al suo posto non avrebbe perso tempo in una relazione così complicata.

Giorgio Manetti lancia infine una riflessione per Gemma: “Stare soli non è la fine del mondo, e può essere anche la cosa più bella. Puoi stare bene in coppia solo se stai bene da sola… oppure, Gemma, non ce la farai mai”.





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto