Osvaldo si presenta dall’Inter: Voglio imitare Milito

Osvaldo si presenta dall’Inter: Voglio imitare Milito

Presentato il nuovo attaccante dell’Inter Pablo Daniel Osvaldo


Inizia ufficialmente la nuova avventura in nerazzurro dell’italo-argentino Pablo Daniel Osvaldo. Il nuovo attaccante dell’Inter è stato presentato alla stampa oggi alle 15, e fin da subito ha dimostrato di avere le idee chiare sul suo futuro milanese.

Le prime parole di Osvaldo mostrano quanto sia motivato l’attaccante, nonostante l’ultimo anno sia stato avaro di soddisfazioni. Nella conferenza stampa, ha sottolineato come la squadra nerazzurra sia affamata dopo le ultime stagioni, e ha analizzato la sua esperienza inglese. Con il Southampton Osvaldo non ha sfondato, è riuscito ad andare in goal solo tre volte in campionato, e non ha fatto breccia nel cuore dei tifosi inglesi. Il mancato adattamento alla Premier non ha abbattuto l’ex Roma, che a gennaio ha provato a rilanciarsi in Serie A con la maglia della Juventus. Ma anche in questo caso, l’arrivo in una squadra già rodata, e l’indiscutibile titolarità di Tevez e Llorente, non hanno valorizzato le potenzialità della punta di Buenos Aires. Nonostante ciò, è riuscito a vincere il suo primo scudetto, e anche ieri non ha nascosto la soddisfazione per un’esperienza, comunque, positiva. Ha poi commentato a freddo le scelte dell’ex c.t. Prandelli, che non lo ha convocato per la rassegna mondiale brasiliana. Malgrado la delusione non sia ancora sopita, Osvaldo ha preferito essere diplomatico ed evitare stoccate all’indirizzo di Prandelli, ad un mese dalla fine del Mondiale.

Motivato come non mai dalle ultime opache stagioni, Osvaldo ha anche parlato della sua compatibilità con l’altro puntero nerazzurro Icardi, sottolineando le potenzialità del suo futuro compagno di squadra. Ha poi chiarito come il suo carattere particolare abbia spesso fatto fraintendere le sue dichiarazioni, ma ha anche ribadito di essere una persona diversa da quella dipinta dalla stampa italiana. In ultimo un paragone scomodo con l’ex Principe di Milano, Diego Milito, anche se Osvaldo è consapevole della distanza che separa i due argentini.

Ora l’ex Roma è pronto per questa grande sfida, che potrebbe essere l’ultima occasione per fare quel salto di qualità che tutti, da anni, si aspettano. (d.r.)

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto