Italia Uruguay – l’arbitro Moreno e combinazioni per il passaggio agli ottavi

Italia Uruguay – l’arbitro Moreno e combinazioni per il passaggio agli ottavi

All’Italia di Cesare Prandelli basterà anche solo il pareggio per passare il turno ma non all’Uruguay che farà di tutto per eliminare gli azzurri


All’Italia basterà anche solo un pareggio contro l’Uruguay, ma non sarà una partita semplice quella che la aspetta domani, martedì 24 giugno, alle ore 18 in diretta da Natal. La Nazionale sudamericana capitana dai bomber Cavani e Suarez punterà al bottino grande, in quanto, in caso di pareggio, verrebbe eliminata a causa della differenza reti. Prandelli cambia tutto e sceglie il 3-5-2 alla ricerca di goal e di gioco ed intanto pensa inevitabilmente all’avversaria per i probabili ottavi di finale.

Arbitro sarà un Moreno e l’Italia trema. Marco Antonio Rodriguez Moreno, messicano, 40 anni, sarà lui l’arbitro che decreterà la fortuna dell’Italia contro l’Uruguay. E il pensiero corre subito a un altro Moreno, Byron, la cui inettitudine ci buttò fuori dai Mondiali 2002 contro i padroni di casa della Corea del Sud. Una sconfitta che ancora oggi brucia. Questo Moreno però sulla carta sembra più affidabile. E’ un predicatore della congregazione di Milpa Alta, questo per lui è già il terzo mondiale, ma non ha mai incontrato l’Italia a parte un breve assaggio in Milan-Boca 4-2, la finale del Mondiale per club nel  2007 dove c’era, tra gli altri Andrea Pirlo.

Dicono che sia molto teatrale -espulse un giocatore dopo soli 24 secondi durante l’ultima copa libertadores- ma sostanzialmente corretto ed esperto. Ha anche un soprannome, Dracula, che si riferisce ai suoi capelli neri, fini e tirati sempre all’indietro, come l’immagine del famoso vampiro creato dalla penna di Bram Stoker. Il sangue dei nostri giocatori non correrà rischi.

Ottavi di finale, se l’Italia passa chi trova? In caso di passaggio del turno ecco come andrà agli ottavi: se l’Italia passa come seconda, è già pronta la sua avversaria, la Colombia mattatrice del girone C ancora imbattuta dopo le vittorie contro Grecia e Costa D’Avorio. Se invece dovesse addirittura passare come prima, ancora possibile in caso di sconfitta della Costa Rica contro l’Inghilterra, si troverà contro una tra Grecia, Costa D’Avorio (a cui basta solo il pareggio) e il Giappone del nostro connazionale Zaccheroni. Scopriremo chi sarà l’avversaria solo domani sera, sempre se l’Italia riuscirà a passare.

Se l’Italia passerà come seconda, giocherà gli ottavi sabato prossimo, il 28 alle ore 22. Se invece passerà come prima del gruppo D, il giorno dopo, il 29 alle ore 22. E’ fondamentale passare come primi, in modo da evitare la parte del tabellone dove molto probabilmente ci sarà il Brasile. [l.f.]





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto