Italia – Cesare Prandelli, ecco i possibili sostituti sulla panchina della Nazionale di calcio

Italia – Cesare Prandelli, ecco i possibili sostituti sulla panchina della Nazionale di calcio

La sconfitta contro l’Uruguay ha decretato l’uscita della Nazionale di Cesare Prandelli ai Mondiali in Brasile, il tecnico si è prontamente dimesso dopo questa clamorosa debacle è già si fanno alcuni nomi: Roberto Mancini, Massimiliano Allegri e Luciano Spalletti sono in pole position


Cesare Prandelli ha dato le sue dimissioni da commissario tecnico della Nazionale di calcio dopo la sconfitta dell’Italia contro l’Uruguay. I Mondiali in Brasile sono così finiti per l’Italia: gli Azzurri hanno iniziato bene contro l’Inghilterra ma è stato un vero e proprio fuoco fatuo. La vittoria per 2-1 contro i Leoni di Roy Hodgson ha illuso un po’ tutti ma già si vedevano alcune crepe. La fase difensiva, pessima fin dall’esordio, è stata la nostra croce per non parlare di uno dei giocatori che ha maggiormente deluso nelle partite successive contro il Costa Rica e la Celeste, ossia Mario Balotelli. Tuttavia oggi non è solo il giorno delle critiche, tanto aspre quanto giuste, ma anche il momento ideale per fare il punto della situazione per ripartire con un nuovo allenatore. Si fanno già alcuni nomi, vediamo i papabili.

Roberto Mancini, dopo il suo addio al Galatasaray, potrebbe essere l’uomo giusto per ripartire. L’ex mister di Inter e Manchester City  ha concluso la sua avventura in Turchia e potrebbe rilanciarsi con quella maglia Azzurra che gli ha dato molte gioie da calciatore. Ma attenzione, ci sono altri due nomi che stanno prendendo quota. Massimiliano Allegri ha lasciato non senza polemiche la panchina del Milan dopo aver vinto uno Scudetto ed una Supercoppa Italiana. L’altro è Luciano Spalletti, anch’egli reduce da una positiva esperienza in Russia allo Zenit San Pietroburgo. Tuttavia c’è un nome che stuzzica la fantasia di tanti appassionati ma sembra quanto mai improbabile il suo arrivo.

Si tratta di Carlo Ancelotti, l’uomo che ha traghettato il Real Madrid alla conquista della Decima Champions League. Lui sì che ha rimontato il gol di Godìn, verrebbe da dire dopo la disastrosa prova di ieri, ma sembra che questa ipotesi sia abbastanza improbabile. Florentino Perez è seriamente intenzionato a tenersi ben stretto il suo Deus ex Machina e provare a riconquistare la Liga Spagnola nella prossima stagione. E’ importante considerare anche un altro fattore: quale di questi allenatori potrebbe valorizzare giocatori con un tasso tecnico sicuramente non eccelso? Chi di loro può far crescere il talento di giovani come Stephan El Shaaray, Mattia De Sciglio, Marco Verratti, Mattia Destro, Ciro Immobile e, perché no in un futuro prossimo, Hachim Mastour?

Vuoi dire la tua? Chi pensi sia l’uomo giusto per questa Nazionale? Seguici su Facebook cliccando qui.

Ferrari Franco Andrea





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto