Europa League: Samp strapazzata in casa dal Vojvodina per 4-0 (video dei gol)

Europa League: Samp strapazzata in casa dal Vojvodina per 4-0 (video dei gol)

Incredibile débacle per i blucerchiati di Walter Zenga. All’Olimpico di Torino finisce addirittura 4-0 per i serbi. In Serbia, adesso, servirà l’impresa


Una catastrofe quella verificatasi ieri sera in quel di Torino. La Sampdoria fa il suo esordio stagionale europeo nel peggiore dei modi. 0-4 il risultato finale contro i serbi del Vojvodina che, adesso, attenderanno la partita del ritorno solamente per rendere ufficiale un finale già scritto. Sì perché immaginarsi che questa Samp nel giro di una settimana possa stravolgere le proprie sorti in Europa League con una partita ai limiti della perfezione, crediamo sia pura utopia.

Ma veniamo alla partita. Zenga opta per un 4-3-3 facendo esordire 4 nuovi acquisti del mercato estivo. Completamente rinnovati gli esterni difensivi, con Zukanovic e Cassani a spingere sulle fasce. A centrocampo giostrano i nuovi Fernando e Barreto, mentre l’attacco è formato dal tridente Krsticic, Muriel ed Eder. Il Vojvodina risponde con un modulo quasi speculare, molto offensivo con due soli mediani a copertura della difesa. E la tattica dell’allenatore Zagorcic funziona fin da subito. Sono passati solamente quattro minuti dal calcio d’inizio quando Ivanic, dopo una bella triangolazione con Stanisavljevic, infila Viviano con un perfetto diagonale. La Samp da la sensazione che sia una giornata da dimenticare fin dall’inizio, non dando il minimo segno di reazione dopo lo svantaggio subito. Sono i serbi anzi a cercare il raddoppio prima con Stanisavljevic poi con Djuric. A spezzare il dominio dei ragazzi di Zagorcic ci pensa Fernando con una punizione che finisce sul fondo per questione di centimetri. Ma è solo un lampo nel deserto, perché il Vojvodina riprende il contro del match e Stanisavljevic colpisce la traversa con un bel destro.

Nel secondo tempo Zenga non opera nessun cambio, ma la partita non cambia registro. E il Vojvodina raddoppia: Ozegovic super in velocità un poco reattivo Palombo e prova bucare la porta di Viviano che respinge ma non può nulla sul tap-in dell’onnipresente Stanisavljevic. Della Samp nessuna traccia. Tant’è che 9 minuti più tardi i serbi si ritrovano, addirittura, sul 3-0 grazie ad Ozegovic che stavolta riesce, con uno splendido pallonetto, a beffare Viviano. Con mezz’ora ancora da giocare i genovesi avrebbero il tempo per cercare di limitare i danni, ma sia gioco che foga agonistica latitano nella squadra di Zenga. A coronamento di una serata totalmente da archiviare per la Samp e per il calcio italiano in generale arriva il 4-0 del Vojvodina, firmato ancora da Ozegovic con una serpentina condita da un sinistro a giro che Viviano può solamente ammirare.

Al triplice fischio dell’arbitro una pioggia di fischi raggiunge i protagonisti blucerchiati in campo. I pochi tifosi rimasti a guardare fino al 90 minuto non hanno nascosto la delusione e la frustrazione per una sconfitta a dir poco inattesa. A fine match Zenga si assume tutte le colpe del tracollo: “E’ colpa mia, loro (i calciatori) non c’entrano nulla”. Anche il vulcanico presidente Ferrero ha voluto scusarsi con i tifosi: “Posso solo dire che ringrazio i nostri tifosi, sempre meravigliosi. Abbiamo perso meritatamente e non posso che chiedere scusa”. Nonostante tutto una partita di ritorno è prevista in quel di Novi Sad, il 6 Agosto, anche se servirà esclusivamente un miracolo per passare il turno.

https://www.youtube.com/watch?v=MseWyBtYStQ





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto