Calciomercato Milan – Balotelli all’Arsenal, Lavezzi nuovo obiettivo ma ad incantare è Hachim Mastour

Calciomercato Milan – Balotelli all’Arsenal, Lavezzi nuovo obiettivo ma ad incantare è Hachim Mastour

Hachim Mastour ha incantato nell’amichevole tra Milan e Monza ma attenzione al calciomercato: Mario Balotelli sembra essere vicinissimo all’Arsenal, Ezequiel Lavezzi è l’obiettivo di mercato numero 1 dopo il vertice di Arcore


Hachim Mastour è già leader. Il 16enne ha incantato al Brianteo di Monza nell’amichevole che il Milan ha giocato ieri contro i locali per 2-0. Pippo Inzaghi ha gettato nella mischia il giovane talento rossonero che l’ha ripagato con una gran serpentina servendo l’assist per il gol di Mastalli. Niang, su rigore, ha aperto le marcature: la linea verde del nuovo corso rossonero ha debuttato nel migliore dei modi.

Tuttavia le attenzioni si concentrano sul calciomercato, sia in entrata che in uscita. Ezequiel Lavezzi è l’obiettivo numero uno dopo il vertice di Arcore: piace sia a Galliani che a Inzaghi. Sarebbe la pedina ideale nel modulo di SuperPippo e l’argentino è in rotta con il PSG dell’emiro Nasser Al-Khelaïfi. Dopo gli affari legati a Thiago Silva e Zlatan Ibrahimovic e l’imminente arrivo di Angel Di Maria, l’approdo dell’ex Napoli in rossonero si potrebbe concretizzare anche se la cifra per il suo acquisto pare essere ancora un po’ alta per le casse milaniste. Si parla infatti di 18 milioni di euro.

Questa somma si potrebbe ricavare dalla cessione di Mario Balotelli. Una foto che ha postato a New York con Fanny Neguesha davanti allo store dell’Arsenal potrebbe essere un indizio significativo sul suo futuro. Infatti si vocifera che l’Arsenal sia pronto ad offrire un contratto di quasi 200mila euro a settimana. I 20 milioni che dovrebbero sborsare i Gunners sarebbero una cifra che difficilmente verrebbe rifiutata.

Se vuoi scoprire tutto sul calciomercato, seguici su Facebook cliccando qui.

Ti potrebbe anche interessare

Calciomercato Juve

Calciomercato Inter

Calciomercato Roma

Ferrari Franco Andrea





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto