Fratelli Caputo, ultima puntata stasera su Canale 5, anticipazioni: Alberto torna a Milano?

Fratelli Caputo, ultima puntata stasera su Canale 5, anticipazioni: Alberto torna a Milano?

Stasera, su Canale 5, ultimo appuntamento con le repliche di Fratelli Caputo. Cosa accadrà nell’ultima puntata della miniserie con protagonisti Nino Frassica e Cesare Bocci? Scopriamolo leggendo le anticipazioni!


Stasera, venerdì 2 settembre, a partire dalle 21.40, andrà in onda il quarto e ultimo appuntamento con le repliche della fiction Fratelli Caputo. La miniserie, trasmessa in prima visione nel 2019, vede protagonisti Nino Frassica e Cesare Bocci. Nella puntata di oggi, l’ennesima incomprensione tra i due fratellastri potrebbe portare a drastiche conseguenze. Come si comporterà Nino al momento della resa dei conti?


Leggi anche: Fratelli Caputo, stasera su Canale 5, anticipazioni seconda puntata

La trama di Fratelli Caputo ruota attorno alle vicende di due fratellastri, entrambi figli di Calogero Caputo, le cui vite si incrociano di nuovo dopo anni di silenzio. Uno è cresciuto in Sicilia con la madre e gestisce un gruppetto di scalcinati artisti di strada. Il secondo arriva da Milano, dove ha vissuto agi e privilegi. Incomprensioni e baruffe, alimentate da vecchi rancori, saranno all’ordine del giorno.

In crescita gli ascolti della terza puntata della fiction, seguita da 1.704.000 spettatori, pari al 12,7% di share. Il finale di stagione continuerà l’ascesa? La regia è firmata da Alessio Inturri, già al timone della famosa fiction L’Onore e il Rispetto. La miniserie è ambientata in Sicilia, ma le riprese si sono svolte in Salento. Il cast vanta la presenza di Aurora Quattrocchi, Sara D’Amario, Giorgia Boni e Riccardo de Rinaldis. 

Fratelli Caputo, trama ultima puntata, stasera su Canale 5

Alberto è completamente assorbito dai numerosi impegni che il suo ruolo di sindaco comportano. Senza contare il grattacapo delle pressioni dell’onorevole Valenti. Intanto, Alberto e Patrizia scoprono il segreto di Andrea. Il ragazzo studia Economia, ma ha un sogno: diventare un cantautore. Lo zio Nino, per aiutarlo a coronare il suo obiettivo, lo iscrive a un talent show, Music Factory. Non dice nulla però al padre Alberto, che sarebbe decisamente contrario. Alberto, invece, sorprendentemente decide di supportare a sua volta Andrea e mostra a un produttore discografico il provino del figlio.

Nino, quando scopre che Alberto ha agito alle sue spalle, organizzando il provino per Andrea col produttore Manolo Bombardini, che lui conosce bene, non la prenderà bene. Ritiene che il fratellastro si sia comportato così perché lo considera un incapace. La delusione, ad ogni modo, non gli impedirà di continuare a supportare il nipote.

L’onorevole Valenti approfitta del risentimento di Nino per metterlo contro il fratellastro e indurlo a muovere una mozione di sfiducia contro Alberto. In effetti, l’idea che il fratellastro torni a Milano non sembra dispiacere a Nino. Cosa deciderà, però, al momento fatidico?