Slash, il primo album da solista per il leggendario chitarrista

Slash, il primo album da solista per il leggendario chitarrista

Finalmente s’apre l’era da solista per Slash, uno dei più grandi chitarristi rock d’ogni tempo. Già membro dei Guns N’…


Finalmente s’apre l’era da solista per Slash, uno dei più grandi chitarristi rock d’ogni tempo.

Già membro dei Guns N’ Roses e co-fondatore dei Velvet Revolver, ieri ha presentato a Los Angeles il suo primo album. Essenziale il titolo “Slash”, ma tra le tredici tracce, tutte originali, gli appassionati della musica del diavolo potranno riconoscere le voci di un bel po’ di beniamini: Ozzy Osbourne, Iggy Pop e Chris Cornell, intanto, quindi Andrew Stockdale, voce degli australiani Wolfmother che interpreta il primo singolo “By the sword” e poi in prestito dalla scena pop, Fergie e Adam Levine dei Maroon 5.
“Sono semplicemente arrivato al punto in cui dovevo fare qualcosa da solo – ha detto il chitarrista all’agenzia Reuters – E’ una delle poche cose che ancora non avevo fatto nella mia carriera musicale”.

Saul Hudson, 44 anni, vero nome del chitarrista (che è inglese ma vive a Los Angeles), ha curato sia la scrittura musicale sia gli arrangiamenti della maggior parte dei pezzi e ha assicurato: “Tutto è in spirito rock ‘n’ roll, anche le canzoni più lente, perfino le ballate“.  Nota al margine, durante la presentazione Slash ha annunciato  che i Velvet Revolver dovrebbero iniziare a breve le selezioni per un nuovo cantante, quindi si riuniranno, ma solo dopo che il chitarrista avrà terminato il tour mondiale di sei mesi.

https://www.youtube.com/watch?v=P4vGiuCJ_qY





COMMENTI

    Lascia una risposta


    Vedi tutto