Musica: le novità di settembre – tornano Moby e Peter Gabriel

Musica: le novità di settembre – tornano Moby e Peter Gabriel

Una panoramica sulle ultime uscite del mese, con ritorni eccellenti e novità inaspettate


La seconda metà del mese di settembre si preannuncia ricca di novità per tutti i cultori della popular music. Rock, Pop, Alternative: ci sarà solo l’imbarazzo della scelta.

Su tutti, da segnalare il ritorno di Peter Gabriel con “I’ll Scratch You”, la cui pubblicazione è prevista per lunedì 23 settembre.

Il disco, gemello del suo predecessore “Scratch my Back”, è una collezione di cover d’eccellenza: da Randy Newman a Lou Reed, passando per gli Arcade Fire, l’opera ultima dell’ex camaleonte dei Genesis promette di essere uno dei dischi più interessanti del mese.

“Piuttosto che registrare un tradizionale album di cover, ho pensato che sarebbe stato molto più divertente creare una nuova tipologia di progetto nel quale gli artisi potessero comunicare gli uni con gli altri e condividere le canzoni. Per intenderci, tu fai una delle mie e io una delle tue, da cui il titolo: Scratch my back and I’ll scratch yours.” -Peter Gabriel


Il 30 settembre è in programma un altro ritorno illustre: a due anni di distanza dal mediocre “Destroyed”, Moby pubblicherà “Innocents”.

Il primo brano estratto dal disco è “A Case for Shame” nato dalla collaborazione con il cantante dei Cold Specks Al Spx.

Alla registrazione del disco hanno collaborato altri nomi illustri: su tutti Wayne Coyne -frontman dei seminali Flaming Lips- e Mark Lanegan.


Menzione d’onore ai Metallica che il 24 settembre pubblicheranno il doppio “Through the Never”, colonna sonora del fim omonimo.

Ma non finisce qui: per i palati più mainstream, da segnalare i ritorni di Madonna (MDNA World Tour), Skunk Anansie (An acoustic Skunk Anansie – live in London) e Justin Timberlake (“The 20/20 Experience: 2 of 2″).

(St.S.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto