Lucio Dalla. Lasciatelo riposare in pace. L’ultimo duetto con Marta sui Tubi

Lucio Dalla. Lasciatelo riposare in pace. L’ultimo duetto con Marta sui Tubi

“Le polemiche su Dalla? Sono una vendetta gay“, così il confessore del cantautore rimanda al mittente le accuse di ipocrisia…


Le polemiche su Dalla? Sono una vendetta gay“, così il confessore del cantautore rimanda al mittente le accuse di ipocrisia formulate alla Chiesa dopo i funerali in San Petronio e la presenza sull’altare del compagno di Lucio, Marco Alemanno.
Certo è che il cantautore aveva da tempo ritrovato la sua fede e non avrebbe voluto “conclamare la propria omosessualità“. Anche se si trattava comunque di un segreto di Pulcinella.
E Marco tace, troppo intima la sfera che queste polemiche insensate toccano: il proprio rapporto col sacro e la sessualità, c’è forse qualcosa di più privato? Meglio sarebbe stato il silenzio. Occasione perduta anche per Radio Padania, caduta nello squallore definendo Dalla come un “italiota con un padre di Bologna ma la madre del Sud….Caruso poi è stucchevole“. Frasi che si condannano da sole, di gente culturalmente estinta che fa quello che può per sentirsi viva.

Intanto l’ultimo duetto di Lucio Dalla arriva nei negozi, ospite dei Marta sui Tubi che pubblicano il singolo “Cromatica” accompagnato anche da un video. Il brano è stato registrato con un nuovo arrangiamento tra gennaio e febbraio, Dalla suona il clarinetto e duetta con la voce del gruppo Giovanni Giulino.

 

 

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto