La Turandot rivista da De Simone, domani su Loggione

La Turandot rivista da De Simone, domani su Loggione

Domani, alle ore 8.50, “Loggione”, la rubrica di Canale5 dedicata alla grande musica raggiunge il traguardo della sua 150esima puntata….


Domani, alle ore 8.50, “Loggione”, la rubrica di Canale5 dedicata alla grande musica raggiunge il traguardo della sua 150esima puntata.
E, proprio per questa  prestigiosa ricorrenza, viene riproposto il capolavoro di Giacomo Puccini,  “Turandot”.
Precisamente la “Turandot”  andata in scena nei giorni scorsi – in forma di concerto – in un padiglione della Fiera del Levante di Bari. Un’edizione con un nuovo finale scritto da Roberto De Simone. La protagonista è il soprano sardo Paoletta Marroccu.
Turandot è un’opera in tre atti, su libretto di Giuseppe Adami e Renato Simoni. E’ l’ultimo componimento di Puccini, lasciato incompiuto per la prematura scomparsa del Maestro, stroncato nel novembre del 1924 da un male incurabile alla gola.
Il capolavoro pucciniano – musicato nel 1920  – fu completato da Franco Alfano.
Andò in scena – per la prima volta – al Teatro alla Scala di Milano, il 25 aprile 1926, con la direzione di Arturo Toscanini, il quale, profondamente commosso, arrestò la rappresentazione a metà del terzo atto, sussurrando al pubblico queste parole:
“Qui termina la rappresentazione, perché a questo punto il Maestro è morto”.
L’ultima parte del programma si chiude con arie famose interpretate da voci di grandi prestigio come quelle di , Maria Callas, Renata Tebaldi, Carlo Bergonzi, Giuseppe Di Stefano.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto