Gf Vip, Adriana Volpe a ruota libera sulla Bruganelli: “E’ un mostro”

Gf Vip, Adriana Volpe a ruota libera sulla Bruganelli: “E’ un mostro”

L’ex opinionista del Gf Vip Adriana Volpe ha rilasciato un’intervista dove ha parlato di Sonia Bruganelli: ecco cosa ha detto.


Adriana Volpe verso maggio ha scoperto di non essere stata riconfermata per il secondo anno di fila come opinionista al Gf Vip. Inizialmente neppure la moglie di Paolo Bonolis, Sonia Bruganelli. Ma come sappiamo, in un secondo momento, sono cambiate le carte in tavola e difatti la Bruganelli ricoprirà il ruolo di opinionista insieme ad Orietta Berti. In una recente intervista a Fanpage, Adriana Volpe ha parlato di quanto accaduto e cosa pensa dell’ex collega. Ecco cosa ha detto.


Leggi anche: Lite furiosa in diretta tra Alfonso Signorini e Sonia Bruganelli: Cosa è successo?

Gf Vip, Adriana Volpe non si risparmia su Sonia Bruganelli

Nel corso della recente intervista rilasciata a Fanpage, Adriana Volpe, nel parlare di Sonia Bruganelli e della sua conferma come opinionista per il secondo anno di fila, ha così dichiarato:

Su Sonia rimango basita, posso solo dire che è un mostro di coerenza (ride, ndr). All’inizio ha sputato nel piatto dove mangiava. Anche durante l’edizione che abbiamo fatto insieme si è lamentata di non volere stare lì, che le pesava, di non vedere l’ora di tornare a fare il suo lavoro.


Potrebbe interessarti: Alfonso Signorini sostituisce Sonia Bruganelli: colpa della lite in diretta?

Mentre sull’ipotesi che sia stato Alfonso Signorini a volerla a tutti i costi ha dichiarato:

Siamo sicuri? C’è anche chi dice che abbia fatto carte false per essere l’unica opinionista. Sulla sua incoerenza stendo un velo. Quanto a me, credo che la carriera di una artista sia un po’ come una scrittura musicale. È fatta di note e di silenzi. Di pause che hanno lo stesso peso delle note. Credo che questo sia per me un momento delicato, importante, ma che costruisce una carriera. Ho sempre fatto una televisione che mi rappresenta, non sono un personaggio che riesce a piegarsi a determinate dinamiche che non condivido. Voglio essere garbata, rispettosa del pubblico e fare qualcosa in cui mi riconosco.