Amici21, Luigi Strangis si apre su Alex Wyse, poi confessa il momento più difficile nel talent

Amici21, Luigi Strangis si apre su Alex Wyse, poi confessa il momento più difficile nel talent

L’ex allievo di Rudy Zerbi si è raccontato in un’intervista fiume a Lorella Cuccarini, svelando il momento più difficile vissuto all’interno della scuola di Amici e spendendo parole piene di rispetto nei confronti del collega Alex Wyse.


Luigi Strangis, vincitore dell’ultima edizione di Amici di Maria de Filippi, è un giovane cantautore e polistrumentista che ha conquistato il pubblico col suo talento e la sua personalità. Il suo primo EP, Strangis, ha riscosso un ottimo successo e sta portando Luigi in giro per l’Italia a godersi l’affetto e l’energia dei suoi fans.


Leggi anche: Uomini e Donne, Giulio Raselli confessa: “Sto vivendo un momento difficile”

L’ex allievo di Rudy Zerbi è stato ospite di Lorella Cuccarini nel format di YouTube Dimmi di te. Nel corso della chiacchierata, il giovane calabrese si è raccontato a cuore aperto, ricordando quando ha iniziato a fare musica, all’età di 16 anni, e come la sua famiglia lo abbia sempre incoraggiato. Non a caso, sono stati proprio i suoi genitori a insistere affinché sostenesse il provino per Amici. Il cantante di Tondo ha svelato che coltivava il sogno di partecipare al talent show di Canale 5 da ben tre anni, ma di non essersi mai sentito davvero pronto. La sua mamma e il suo papà, decisamente, ci avevano visto lungo! E’ per loro che Luigi ha deciso di impiegare parte del denaro vinto ad Amici: “Voglio regalare una vacanza ai miei genitori, saranno loro a decidere dove e quando”.

Amici 21, Luigi Strangis: “Io e Alex Wyse rivali? Siamo ragazzi…”

Nella scuola di Amici, Luigi Strangis ha lavorato duramente ma non sempre è riuscito a gestire lo stress. Il ragazzo, introverso di natura, ha trovato un importantissimo punto di riferimento in Maria de Filippi, che ha sempre saputo ascoltarlo e guidarlo. Nel corso dell’intervista, il cantante ha speso splendide parole per la conduttrice del talent show. Poi, ha svelato qual è stato il momento più difficile all’interno della scuola:

Le settimane prima della finale sono state le più difficili. Stavo preparando un sacco di cose e mi ricordo che la settimana prima della semifinale stavo entrando nel pallone. E’ stata tosta perché ho lavorato davvero tanto, avevo otto pezzi da preparare. Volevo che tutto arrivasse subito, nei primi tre giorni, e non mi sono fermato un attimo. Così mi è venuta l’ansia, mi è andata giù la voce… Però poi mi sono ripreso ed è andata bene.

Tra i giovani talenti con cui ha condiviso il percorso, Luigi è rimasto particolarmente legato ad Alex Wyse, secondo classificato della ventunesima edizione. Tra i due non sono mancati momenti di tensione e c’è persino chi ha parlato di rivalità fra i due artisti emergenti. A proposito del rapporto con il collega, Luigi ha confessato:

Ci sono stati momenti in cui magari non parlavamo più di tanto. Paradossalmente, questa cosa del ‘non parlare’ ci aiutava. Spesso bastava uno sguardo e sapevamo di volerci bene l’un l’altro. Il percorso ci ha portato ad avere dei confronti ma fortunatamente non ci siamo lasciati andare. Lo stress era tanto, in un periodo l’ho visto molto stressato e dopo, successivamente, ho capito che lui non stava al top. Quindi ho semplicemente lasciato stare. Siamo ragazzi, non possiamo attaccarci alle cose: sbagliamo tutti e ho sbagliato anche io con lui!