Uomini e Donne, trono over: le rivelazioni di Barbara De Santi su Gemma Galgani

Uomini e Donne, trono over: le rivelazioni di Barbara De Santi su Gemma Galgani

Barbara De Santi vuota il sacco su Gemma Galgani: “Mai andata a genio”.


Tra Barbara De Santi e Gemma Galgani non scorre buon sangue. Le due dame del trono over di Uomini e Donne, infatti, si sono rese protagoniste di diverse diatribe. Nelle ultime ore, poi, la Galgani è finita al centro della bufera mediatica  e le rivelazioni di Barbara si fanno ancora più fondamentali.


Leggi anche: Uomini e Donne in onda oggi, martedì 9 ottobre, il trono over: rissa in studio tra Barbara De Santi e Caterina

Uomini e Donne: Barbara De Santi parla di Gemma Galgani

La De Santi ha rilasciato un’intervista a ‘DiPiù Tv’, nella quale ha parlato della sua esperienza nel dating show di Maria De Filippi e dei suoi progetti futuri. La dama ha fatto delle rivelazioni anche su Gemma, con la quale ha sovente battibeccato.

“La colpa è di Giorgio Manetti perché all’inizio desiderava me. Ero io la donna che gli piaceva. A Gemma questa cosa non è mai andata a genio, e ha iniziato ad attaccarmi in ogni modo. Anche fisicamente”, ha confessato Barbara“Quando nel 2011 ho iniziato a frequentare Uomini e Donne, Gemma era il mio riferimento. Era la persona con cui mi consigliavo quando c’era da capire se un uomo poteva o meno fare al caso mio“, ha ammesso la dama.


Potrebbe interessarti: Uomini e Donne, trono over: le lacrime di Gemma Galgani

Uomini e Donne

Ma nell’ultima stagione televisiva di Uomini e Donne qualcosa sembra essere cambiato e la De Santi dichiara di aver intenzione di sistemare il suo rapporto con la torinese: “Tra me e Gemma qualcosa è cambiato. Siamo riuscite a parlare. L’ho anche difesa quando un corteggiatore troppo aggressivo ha cercato di attaccarla. Mi piacerebbe uscire con lei, diventare sua amica. Vedremo come andrà quando torneremo da settembre a Uomini e Donne”.

Gemma non ha replicato, nonostante le frasi su Giorgio potrebbero averla molto indispettita. Chissà che le due rivali non si trasformino da nemiche ad amiche.