YouTube, presto i video senza spot pubblicitari: ecco come

YouTube, presto i video senza spot pubblicitari: ecco come

Ben presto potremo guardare i video di YouTube senza l’interruzione degli spot pubblicitari


Alcune indiscrezioni, tra cui quelle riportate dal sito Mashable, sembrano confermare le voci secondo cui YouTube lancerà presto una campagna di abbonamenti mensili che consentirà di guardare i video senza quelli che sono considerati “fastidiosi” spot pubblicitari. Come riferito da un portavoce allo stesso Mashable, l’obiettivo sarebbe quello di “dare agli utenti più opzioni per fruire dei contenuti e ai creatori più opportunità di fare ricavi è tra le priorità di YouTube”.

I video di YouTube finalmente senza spot pubblicitari

Questa novità porterebbe sicuramente la piattaforma di Google ad essere in competizione con altri servizi di video in streaming come Netflix e Hulu mentre i ricavi sarebbero poi condivisi con coloro che caricano i filmati e a cui YouTube ha annunciato il servizio in una email. Google si sta dunque  muovendo per monetizzare YouTube, oltre ai normali canali pubblicitari.

In un comunicato, Google YouTube ha fatto sapere:

“Anche se non possiamo commentare le faccende in corso, daremo agli appassionati più scelta per godersi i contenuti che amano e ai creatori di video più possibilità di guadagnare, visto che rappresentano da sempre le nostre priorità. YouTube offrirà i medesimi video senza pubblicità dietro il pagamento di un canone mensile, che non è stato ancora fissato”, secondo la nota. Il servizio potrebbe includere anche l’accesso offline. Google ha avvisato i creatori di contenuti, perché vuole che essi decidano i nuovi termini di inserimento della clip pubblicitaria nel prodotto oggetto di sottoscrizione. “Ci stiamo muovendo sempre più in un’epoca in cui i consumatori stanno imparando ad evitare la pubblicità”, ha dichiarato Rich Greenfield, analista di BTIG. “Tra DVR, Netflix e Amazon ora, stiamo sempre più imparando a condurre una vita senza pubblicità.”

Si vocifera che il costo mensile dell’abbonamento possa aggirarsi intorno ai 9,99 euro mensili.

LEGGI ANCHE: L’iPhone che può diventare un gameboy

Simona Vitale





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto