Yara Gambirasio – l’omicidio diventa una fiction firmata TaoDue

Yara Gambirasio – l’omicidio diventa una fiction firmata TaoDue

Pietro Valsecchi racconta la preparazione di un prodotto televisivo ormai da due anni, con lo svelamento dell’assassino tutto assume connotati più chiari ed è polemica


La notizia della giornata è una e una soltanto. Il pubblico e gli italiani si dividono su essa, ma tant’è. Il produttore Pietro Valsecchi ha fatto sapere che da due anni la sua casa di produzione la TaoDue sta lavorando su una fiction che ripercorre le tristi vicende dell’omicidio di Yara Gambirasio.

Tornato ala ribalta dei quotidiani e dell’opinione pubblica nelle ultime 48 ore, finalmente il mistero attorno alla morte della giovane ragazza avvenuto nel 2010 ha il suo colpevole, finalmente la giustizia ha fatto il suo corso o almeno è questo ciò che è stato detto e scritto dai più grandi giornalisti.

In tutto questo caos e marasma d’informazioni, Pietro Valsecchi ha annunciato che la storia dell’omicidio di Yara Gambirasio diventerà un film per latv e che sarà il prodotto di punta dei palinsesti invernali di Mediaset. Dopo la banda della Uno Bianca, il Sequestro Soffiantini e le stragi di mafia de Il Capo dei Capi e Il Clan dei Camorristi, TaoDue e il Biscione ci riprovano e si fanno portavoci di un triste fatto di cronaca nera tutto italiano.

La storia verrà raccontata dal punto di vista di un capo dei Carabinieri intento a risolvere un importante caso di omicidio, un caso difficile e complesso, non esattamente semplice e piuttosto oscuro. Valsecchi ha fatto comunque sapere che si cerca un attore di prestigio per questo ruolo e che la regia è stata affidata a Alexis Sweet, per il resto tutto resta avvolto nell’ombra e nel mistero. (b.p.)

 





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto