Whitney Houston, clausola segreta nel testamento per la morte della figlia Bobbi Kristina Brown

Whitney Houston, clausola segreta nel testamento per la morte della figlia Bobbi Kristina Brown

Spunta una clausola segreta del testamento della compianta cantante morta nel 2012. Ora, la figlia Bobbi Kristina lotta per sopravvivere.


Whitney Houston ha posto una clausola segreta nel suo testamento, in caso di morte della figlia Bobbi Kristina. Appena si è saputo che la figlia della leggendaria cantante giace quasi morente nel suo letto d’ospedale, sono emersi i dettagli del testamento della compianta Whitney. Secondo Radar, i termini del testamento impongono che qualora la figlia Bobbi Kristina “non fosse sopravvissuta” tutti i beni della cantante sarebbero stati divisi tra la madre, Cissy, e altri membri della famiglia. La fortuna di Whitney è stimata in circa 20 milioni di dollari. Sua madre Cissy è l’esecutore della sua volontà testamentaria.

Il testamento, completato prima che Whitney divorziasse dal marito Bobby Brown, recita: “Se mia figlia non dovesse sopravvivere, lascio tutti i miei gioielli a mia madre, Emily Cissy Houston, qualora sopravvivesse a me; e do il resto delle mia proprietà personali tangibili a mia madre, Emily Cissy Houston, mio padre, John R. Houston, mio marito, Robert Brown, mio fratello Michael Houston, e mio fratello Gary Houston, in parti quasi uguali, come fosse possibile. “

Kristina Brown sta ora “combattendo per la sua vita” e rimane ricoverata in ospedale dopo essere stata trovata priva di sensi nella sua casa in Georgia. Il padre Bobby è sconvolto in quanto i medici gli hanno rivelato che le condizioni di sua figlia non miglioreranno. Tuttavia, l’ex di Whitney, che aspetta il suo sesto bambino con la sua nuova compagna, dice di essere in attesa e prega per un miracolo. Bobbi , che è la figlia di Brown e della cantante morta nel 2012, è stata trovata priva di sensi nel suo bagno a casa lo scorso fine settimana e successivamente messa in coma farmacologico. Scrivendo sulla sua pagina Facebook, il cugino di Kristina, Jerod Brown ha rivelato che “i medici non vedono alcuna speranza di cambiamento”. Secondo TMZ, Bobby non vuole affrontare la difficile decisione di “staccare la spina” perché egli rimane fiducioso che le condizioni di sua figlia miglioreranno. E noi vorremmo davvero che ciò accada, perché vedere una giovane ragazza strappata alla vita rimane un autentico strazio.

Simona Vitale





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto