Uomini e Donne: Valerio Pino sul trono gay dell’edizione spagnola

Uomini e Donne: Valerio Pino sul trono gay dell’edizione spagnola

Mujeres y hombres y viceversa è Uomini e donne ispanico e Valerio Pino ha lanciato l’ennesima provocazione.


Inutile dire che un format come quello di Uomini e Donne è costruito alla perfezione per essere un vero e proprio cavallo di battaglia della televisione. La formula ideata dalla squadra di autori di Maria De Filippi, edizione dopo edizione riesce ad avere un seguito maggiore di quello del Festival di Sanremo, con la “piccolissima” differenza che il Festival di Sanremo ha fatto la storia della televisione italiana, mentre Uomini e Donne è il prodotto più criticato dai benpensanti e dalle grandi firme del giornalismo.

Uomini e Donne è un programma che non ha alcuna pretesa fondamentalmente, uno show televisivo seguito da tantissime donne e da tanti ragazzini, uno spettacolo di puro intrattenimento, dopo il solo scopo è fare audience muovendo i sentimenti e i sentimentalismi delle persone che lo guardano.

Nonostante questo, Uomini e Donne è ormai diventato un format esportato altrove, anche in Spagna, dov’è diventato Mujeres y hombres y viceversa. Ospite di una puntata degli scorsi giorni è stato Valerio Pino, ex ballerino di Amici e primo detrattore di Maria De Filippi. Valerio Pino utilizza Twitter per sparare a zero sul sistema televisivo che la conduttrice Mediaset ha creato e oltre a questo, insinua qualsiasi cosa sulla vita privata della conduttrice.

Valerio Pino, ospite della puntata spagnola, è accorso in studio per per sostenere il suo amico Steven, corteggiatore al trono delle donne, quando dal pubblico è partita una provocazione. E dal pubblico è arrivata a bruciapelo la domanda per Valerio Pino, gay dichiarato. “C’è mai stata una storia tra te e Steven?” La conduttrice del programma non ha resistito alla provocazione e ha subito affermato:

“Facciamo una petizione: voglio un trono gay al programma”.

Immediata anche la risposta di Valerio Pino che sorridente ha detto:

“Sarei lieto di essere il primo tronista gay di Mujeres y hombres y viceversa”.

E perché no, Valerio Pino potrebbe diventare tronista anche in Italia, che ne dite? (b.p.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto