Uomini e Donne, Stefano Torrese risponde a Pamela Barretta

Uomini e Donne, Stefano Torrese risponde a Pamela Barretta

Torrese risponde sui social: “Io non sono stato cacciato dalla redazione”.


Proseguono gli scontri tra Stefano Torrese, l’ex cavaliere del trono over di Uomini e Donne, e Pamela Barretta, la sua ex fidanzata. Ieri la dama pugliese, dopo aver ricevuto alcune frecciatine social da parte di Torrese, ha voluto chiarire, tramite Instagram, che è meglio che Stefano dica finalmente la verità, e cioè che è stato mandato via dalla trasmissione.

Non è vero che non vuoi tornare a Uomini e Donne – ha esordito la Barretta – la verità è che ti hanno cacciato, non ti hanno proprio invitato. Sei un poveretto ancora in cerca di visibilità, sarai sul divano di casa tua a piangere e a guardare le puntate come spettatore, non ti darai pace. Non te ne capaci che abbiano fatto rientrare me e abbiano tenuto fuori te, ma fattene una ragione, perché a 41 anni stai messo proprio male. Ancora non ti sei stancato di fare storie contro di me? Datti pace, fatti aiutare magari da un medico bravo e fattene una ragione! Ah e da oggi in poi le mie risposte le avrai tramite il mio legale.

Sebbene l’abbia avvertito che si affiderà a un avvocato, l’ex cavaliere ha ribattuto all’accusa, dicendo che non è vero che sia stato escluso dal programma:

Io non sono stato cacciato dalla redazione – ha risposto Stefano tramite una storia Instagram –  io con la redazione ho sempre avuto un ottimo rapporto anche dopo l’ultima puntata che ho registrato. Loro ascoltano, non mi hanno mai detto ‘Stefano ti cacciamo’, loro ascoltano e ci danno la possibilità di raccontare in studio il nostro quotidiano con le nostre frequentazioni, non stanno a giudicare, è un programma per conoscere le persone non per raccontare dei trascorsi precedenti. Loro ti danno la possibilità e ti dicono di entrare in studio e raccontare la tua frequentazione all’interno del programma. Non cacciano le persone a meno che non ci siano stati dei problemi particolari.





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto