Uomini e Donne, Stefano Torrese: “Pamela Barretta mente. Vede malizia in tutto”

Uomini e Donne, Stefano Torrese: “Pamela Barretta mente. Vede malizia in tutto”

Stefano Torrese si difende dalle accuse di Pamela Barretta: “Ha raccontato cose assurde”.


Ancora tensione tra Pamela Barretta e Stefano Torrese. Dopo la burrascosa conclusione della loro storia d’amore, finita in seguito alla scoperta dei messaggi scambiati con Roberta Di Pauda. Nell’intervista rilasciata al settimanale ufficiale di Uomini e Donne, Pamela ha svelato inediti retroscena del dopo puntata e il Torrese ha deciso di difendersi.

Uomini e Donne, Stefano Torrese: “Non ho mai cacciato Pamela”

Stefano ha deciso di replicare alle accuse di Pamela che lo ha accusato di averla abbandonata dopo la puntata incriminata: “Ha raccontato delle cose assurde come ad esempio che io l’ho lasciata a Roma da sola di sera nei pressi della stazione, cosa assolutamente non vera: lei è uscita dalla mia macchina e se ne è andata incamminandosi in una strada a senso unico. Lei stessa nell’intervista ha detto che sono ricomparso dopo un po’, proprio perché l’ho cercata per venti minuti abbondanti! Non ho assolutamente cacciato Pamela dalla mia macchina e non le ho affatto detto che non poteva venire a Perugia a conoscere mio figlio. L’unica cosa vera che ha detto è che, quando lei ha chiesto di venire a casa mia quella sera con l’intenzione di farsi riaccompagnare a Roma il mattino dopo, effettivamente io le ho risposto che la mia casa no è un albergo, ma perché volevo avesse almeno un po’ di rispetto per la mia casa”.

Il Torrese ha fatto luce sui reali motivi della fine della sua storia d’amore con la dama, rivelando: Pamela, rivelando alcuni inediti retroscena: “La verità è che può accadere di non lasciarsi bene alla fine di una storia e, quando questo succede, è normale che un’ex non abbia parole carine nei confronti della persona con cui è stata. Pamela è stata contattata da una donna con la quale sono stato e che ho lasciato io, una donna che serba del rancore nei miei confronti. La cosa grave però è che Pamela ha fatto intendere che io abbia ricercato questa ragazza mentre io stavo con lei, cosa assolutamente non vera. In quel famoso otto aprile di cui Pamela tanto parla io stavo per mandare un messaggio a un mio amico che si chiama Marco – nome molto simile a quello della mia ex e scorrendo su Whatsapp per trovare l’ultima conversazione con lui, è venuto fuori il nome di questa donna e lì mi sono reso conto che nell’ultimo messaggio che lei mi aveva mandato c’era scritto: “Mi sono accorta che tu non vuoi stare con me”, un messaggino al quale non avevo mai risposto ma l’otto aprile l’ho riletto per caso e le ho scritto: “Eh, sì“. Punto. Non le ho detto nient’altro le ho solo confermato che non potevamo stare più insieme. Poi, se Pamela interpreta quel messaggio come l’incipit di una possibile conversazione con la mia ex, è solo un processo alle intenzioni”.

Il cavaliere ha parlato anche dell’accusa di essere corso da una terza donna che, come rivela, è una persona che gli è stata vicina dopo il divorzio:“Voglio chiarire un punto: non è vero che questa ragazza abita a ottanta chilometri da casa mia. Io abito a Bastia Umbra e lei vive sul Lago Trasimeno: in macchina ci vogliono venti, massimo venticinque minuti. Io sono andato da lei perché, siccome questa ragazza mi è stata accanto mentre mi stavo separando da mia moglie, ho capito che stava dicendo a Pamela cose mie personali molto delicate riguardanti la separazione. Sono corso lì fondamentalmente per proteggere la privacy di mio figlio e alla mia ex l’ho detto chiaramente mentre ero fuori dalla sua porta a supplicarla di ascoltarmi”.

Nonostante i rapporti con la sua ex fidanzata siano piuttosto burrascosi, Stefano ammette di nutrire ancora dei sentimenti per lei :”Mi ha chiamata lei, aveva paura che rispondessi alle sue accuse denigrandola, ma non ha capito che io non lo farei mai. Posso spendere delle parole sul nostro rapporto, ma io su di lei come persona non direi mai delle cose brutte. In questi giorni si è comunque fatta risentire tramite messaggi: mi ha mandato uno screenshot di Noel Formica (ex dama, ndr) che ha commentato un mio post e si è arrabbiata perché io a quel commento ho messo solo un like. Noel aveva solo scritto che capiva il mio stato d’animo, perché anche lei è stata delusa. Pamela vede malizia in tutto, qualsiasi mio gesto nei confronti di un’altra donna nella sua testa diventa equivoco ed è per questo che io non ho più contattato Pamela. Ho riflettuto sul mio rapporto con Pamela e, benché lei sia adatta a me, è il nostro rapporto che non lo è! Lei ha sminuito il suo gesto di lanciarmi l’anello in faccia, ma per me era importante quell’anello. Mi scuso per avere cancellato quel famoso messaggio con Roberta, ma l’ho fatto solo per preservare il nostro rapporto perché sapevo, come Pamela ha anche confermato in un’altra intervista al magazine, che lei mi avrebbe lasciato seduta stante se lo avesse letto. Io in quel momento mi stavo sfogando con Roberta e ho detto cose dettate dalla delusione e, quando ho capito di aver esagerato, ho cancellato le mie esternazioni. Ho mentito e – ripeto – mi scuso, anche con la redazione, ma l’ho fatto per noi. Per me e per Pamela.





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto