Uomini e Donne: la verità di Gemma sul bacio e la mentina

Uomini e Donne: la verità di Gemma sul bacio e la mentina

Gemma Galgani svela tutta la verità sulla cena con Stefano e sul presunto bacio.


Tra le dame del parterre femminile del trono over di Uomini e Donne, Gemma Galgani è sicuramente la più seguita e famose. Nonostante le svariate delusioni, la torinese è ancora alla ricerca del vero amore e non disdegna nuove conoscenze, come quella con Stefano.  ù

Uomini e Donne: Gemma Galgani rivela tutta la verità su Stefano

Archiviata la conoscenza con Rocco Fredella, Gemma è tornata a guardarsi attorno ed è rimasta molto colpita da Stefano, che ha deciso di invitare a cena. Purtroppo per la dama è arrivata l’ennesima delusione poiché Stefano, smascherato da Simona, ha ammesso di non voler frequentare Gemma. 

La torinese è stata intervistata dal magazine ufficiale di Uomini e Donne, e ha rivelato la verità sulla cena con il cavaliere. Gemma precisa che il comportamento di Stefano è cambiato repentinamente, una volta entrato in studio, e dichiara: “Sono stata io a lasciare il mio numero, ma lui comunque ha accettato. In puntata era stato molto gentile con me. Mi aveva invitata a ballare e poi mi è venuto a parlare in modo affettuoso. Mi teneva per mano mentre mi parlava, quasi a volermi confortare. A volte due mani che si sfiorano sono molto più eloquenti delle parole, sono le mani a parlare, a comunicarsi emozioni. Ho sentito da parte sua una forma di complicità che non era a senso unico!

Poi continua affermando: “Stefano l’ho notato durante il ballo, ma avevo avuto modo di apprezzarlo durante la sua breve conoscenze con Simona. L’avevo sentito simile a me, quando ho detto che con Simona non era andato “oltre” perché per lui ci voleva qualcosa in più per passare al lato fisico, un sentimento che evidentemente per lei non provava. Come non riconoscermi in quelle parole visto che sono le stesse che ho ripetuto come un leitmotiv per tanto tempo? Anche per me è così: non concepisco di condividere l’intimità con una persona senza esserne innamorata. […] Mi ha dimostrato simpatia e affetto e ho provato a lasciargli il mio numero. A confermata del fatto che non mi ero sbagliata e che le mie non erano false impressioni, lui non solo ha accetto il mio numero, ma abbiamo iniziato a sentirci con regolarità. […] Stefano mi era sembrato una persona molto attenta, molto vicina, che non faceva mancare la sa presenza nemmeno a distanza. Nella settimana in cui ci siamo sentiti mi ha sempre fatto trovare un messaggio al risveglio […] E’ stato bellissimo aprire gli occhi e vedere che qualcuno, appena sveglio, mi aveva pensata. Per me tutto questo ha un valore. […] Non è che io mi sia illusa o che abbia avuto le visioni! I suoi messaggi erano indiscutibilmente affettuosi, complici e anche molto lunghi!”

Uomini e Donne

 

Nel corso dell’ultima puntata, si è molto discusso l’episodio dell’ipotetico bacio che stava per scattare tra i due. La Galgani è sicura di non essersi illusa inutilmente e rivela: “Non mi sono sognata niente, i fatti parlavano da soli e i suoi messaggi erano veramente molto belli e di grande complicità. Se mi sono illusa, come poi ha sostenuto qualcuno, evidentemente qualcuno mi ha permesso di farlo con il suo comportamento. La serata è andata benissimo. E’ stata una serata davvero piacevole, rilassante e frizzante al tempo stesso. Ci siamo raccontati, abbiamo parlato prevalentemente della sua vita e l’ho ascoltato con molta partecipazione. Mi è sembrata una persona molto limpida e aveva a tratti un atteggiamento quasi paterno, affettuoso. […] Si è persino emozionato quando gli ho fatto un piccolo presente, e si è avvicinato per darmi un bacio, che mi ha colto impreparata perché avevo avevo una mentina in bocca. Strano che lui lo abbia definito in studio come un bacio di gratitudine: io ho avvertito un significato diverso, che non mi sono certo inventata! Quel bacio era il coronamento di una complicità che aleggiava nell’aria e che evidentemente avevo intuito, visto che mangiavo una mentina!”

Infine, Gemma conclude l’intervista ammettendo: “Ovviamente, dopo una serata così bella apprendere che aveva detto a Simona di essere in ansia in vista della cena, usando espressioni del tipo “sai che palle” , “speriamo finisca presto” , come se fosse stato costretto ad andare ad un noioso convegno, mi ha fatto molto male. Del resto quale donna non si sarebbe sentita ferita da queste parole? C’è voluta tutta la mia forza per non lasciare lo studio”.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto