Uomini e Donne, intervista a Natalia Paragoni: “A Ivan brucia per come è andata a finire. Andrea? L’ha combinata grossa”

Uomini e Donne, intervista a Natalia Paragoni: “A Ivan brucia per come è andata a finire. Andrea? L’ha combinata grossa”

La bella Natalia Paragoni, intervistata dal settimanale di Uomini e Donne, attacca Ivan e Sonia e parla di Andrea Zelletta e delle sue rivali.


Dopo l’esperienza come corteggiatrice di Ivan Gonzalez, Natalia Paragoni è tornata in studio alla corte di Andrea Zelletta, che l’ha sottratta al bello spagnolo. Ma il percorso con il tronista pugliese non sembra andare come sperato, tanto che Natalia è furiosa con lui.

Uomini e Donne, Natalia Paragoni: “Non mi faccio trattare come uno zerbino”

Nelle ultime puntate del trono classico di Uomini e Donne, la Paragoni ha avuto molto da ridire al bel Zelletta, a causa del suo comportamento con le altre corteggiatrici. Intervistata dal magazine ufficiale del dating show condotto da Maria De Filippi, la valtellinese ha esordito: “Non mi faccio trattare come uno zerbino. Se Andrea vuole vedere quanto posso resistere, è giusto che sappia che la corda si è già spiazzata. Andrea le bacia proprio tutte. Abbiamo fatto un’esterna ricca di emozioni forti, abbiamo parlato delle nostre famiglie, lui era commosso, e poi ha azzerato tutto nel giro di qualche ora. Ha superato il limite. […] Forse vuole capire quale sia la mia soglia di resistenza, ma già gli dico che io in questo modo non vado avanti. Non sono una che si accontenta e non mi stancherò mai di ripeterlo. Non mi faccio mancare di rispetto da nessuno”.

La modella ha qualcosa da dire anche a Ivan Gonzalez e Sonia Pattarino, ospiti in studio nel corso dell’ultima puntata del trono classico di Uomini e Donne: “E’ venuto solo per parlare a discapito mio e di Andrea, perché se non parla di noi non ha nulla da raccontare, mentre intanto Sonia resta in silenzio e non dice niente. Dovrebbe farsi un po’ più i fatti propri invece di venire a provocare: sembra che ancora gli bruci per com’è andata”.

Natalia esprime il suo parere anche sul percorso di Andrea con le altre corteggiatrici, in seguito agli sconti in studio, nati proprio dalla scelta del tronista di passare una notte con Muriel. la Paragoni ammette: “Sono esplosa rivedendo tutte le esterne in sequenza. Mi sono sentita una stupida. Sono servita solo per preparare la pasta a Muriel. Invece per me quella sarebbe potuta essere l’esterna più bella tra me e Andrea. In tutta la prima parte, mi sono sentita completamente me stessa, libera da tutto. Era la prima volta che mi aprivo in quel modo con una persona su argomenti così importanti della mia vita. Poi mi sono accorta che qualcosa non andava nell’atteggiamento di Andrea, visto che controllava l’ora, ma non credevo la combinasse così grossa”.

Infine, la corteggiatrice confessa cosa prova per lo Zelletta, a seguito degli ultimi scontri in studio: “Sento che le emozioni stanno crescendo. Mi sento sempre vicino a lui e libera di essere me stessa. Credo che Andrea abbia timore che io possa perdere lo stimolo nei suoi confronti, ma non capisce che quando in un rapporto non mi trovo bene ho solo voglia di andare avanti. Il problema nasce quando non mi sento rispettata e non vedo certezze, come in questo momento. A oggi lui non fa altro che buttarmi giù. […] Ora come ora non ne voglio più sapere di lui. […] Ormai sembra un animale allo stato brado, ma io non sto qui a farmi calpestare.Ho una dignità, non sono come le altre che ingoiano il rospo pur di essere apprezzate. Basta guardare Muriel che ha abbassato la cresta per paura delle critiche. Queste persone entrano in studio ed escono rivoluzionate: guardano il pubblico e stanno attente persino a giustificarsi sui social per qualsiasi cosa facciano. Poi c’è Klaudia che sembra una bambina già innamorata. Io non ho nulla da condividere con loro.”.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto