Uomini e Donne, il corteggiatore Fabrizio: “Angela è il mio ideale di donna. Giulia è uguale con tutti”

Uomini e Donne, il corteggiatore Fabrizio: “Angela è il mio ideale di donna. Giulia è uguale con tutti”

L’intervista a fabrizio Baldassare, corteggiatore di Angela Nasti e Giulia Cavaglia.


L’ex corteggiatore dell’amatissima Sbarina Ghio, Fabrizio Baldassare, è tornato nello studio di Uomini e Donne. Sul trono ha trovato due troniste molto agguerrite: Angela Nasti e Giulia Cavaglia. Nell’intervista al magazine del dating show condotto da Maria De Filippi, il corteggiatore ha commentato la scelta di corteggiare l’influencer partenopea, non esimendosi dal muovere qualche critica ai suoi rivali in amore.

Uomini e Donne: le rivelazioni di Fabrizio su Angela e Giulia

Intervistato dalla rivista ufficiale di Uomini e Donne, il Baldassare ha lungamente parlato di Angela, ammettendo:  “Vedendo Angela la prima cosa che ho pensato è stata: “Mamma mia ma è bellissima”. Lei nei lineamenti rappresenta un po’ il mio ideale di donna. Se dovessimo davvero trovarci in sintonia anche su altri punti, potrebbe essere la persona giusta per me. Sto iniziando questa avventura con uno spirito diverso rispetto alla volta precedente. Quando ero sceso per Sabrina Ghio avevo lasciato alle spalle una situazione un po’ particolare. Mentalmente non ero ancora sereno e la tronista non mi incuriosiva così tanto. […] Con Angela invece mi sento sicuro del mio interesse e mi stimola aver visto che riesce a prendermi anche mentalmente. La mia intenzione è quella di fare un percorso sereno e mostrarmi per quello che sono. Ho visto in Angela la possibilità di costruire qualcosa di più concreto. È un persona molto determinata e con le idee chiare. Per avere diciannove anni è sicuramente più matura dell’età che ha. Ama la competizioni e questo è un tratto che mi piace: sa di essere una bella ragazza ed è giusto che lo valorizzi. Quando è accanto a me la vedo molto serena, c’è una bella sintonia che credo possa crescere. Spero che Angela capisca in fretta chi vuole accanto a sé, per portarla via con me il prima possibile. La cosa che desidero di più è conoscere tutti i suoi difetti. Sono quelli che solitamente mi fanno innamorare”.

Fabrizio ha scelto di concentrare la sua attenzione sulla partenopea e spiega cosa non è andato con Giulia: “Con Giulia siamo usciti una volta e, a dire la verità, non era andata neanche male. A trentanni però non si sta più comodi con un piede in due scarpe. Lei è una ragazza intelligente, molto brava nel gestire le situazioni, ma non apprezzo il suo modo di essere così uguale con ogni ragazzo in tutte le esterne. Usa spesso gli stessi gesti e le stesse parole o dice di essere in imbarazzo. Per me ha reazioni più cinematografiche che d’istinto”.

Il corteggiatore dovrà confrontarsi con un guarnito parterre maschile, ma sembra avere le idee ben chiare sui suoi rivali: “Non vedo forti compatibilità tra lei e gli altri. Alessio ha un carattere che potrebbe stuzzicarla, ma non credo le piaccia fisicamente. Davide, dopo le cadute di stile, è rimasto parcheggiato dietro. Poi c’è Luca che non sa quello che vuole nella vita. Finge di non avere una preferenza, ma il gioco è bello quando dura poco. Forse è ancora piccolo o forse sta giocando: questo non l’ho ancora capito. Non temo nessuno, sono sicuro di me stesso e di quello che posso darle.  […] Ciò non toglie che, se dovessi vedere Angela in atteggiamenti che non mi piacciono con altri corteggiatori, potrei reagire molto male”.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto