Uomini e Donne, Daniele Dal Moro ammette: “Angelica è quella che mi è arrivata di più”

Uomini e Donne, Daniele Dal Moro ammette: “Angelica è quella che mi è arrivata di più”

Daniele Dal Moro fa un bilancio del suo percorso nel dating show di Maria De Filippi.


Daniele Dal Moro, già noto per la sua partecipazione al Grande Fratello Vip,  è ora uno dei protagonisti dello studio di Uomini e Donne. Tra alti e bassi, il veronese si gode l’esperienza nel dating show e inizia a fare il primo bilancio del suo percorso.

Uomini e Donne, Daniele Dal Moro si racconta: “Le emozioni sono cambiate”

“Sono contento di tutto quello che è stato il mio percorso fino a ora” ha confessato Daniele “Sto vivendo le cose per come vengono e mi sto trovando bene. Le emozioni dentro di me sono andate cambiando: all’inizio c’era tanta curiosità, ma anche tanti dubbi su come affrontare le cose. Oggi tutti i pensieri hanno lasciato spazio alla voglia di fare bene e alla speranza di trovare l’amore”.

Dal Moro ha raccontato le sue impressioni su Giovanna, Sara e Carlo, compagni in questo viaggio dei sentimenti: “Mentre sia con Sara che con Giovanna, al di là degli attriti, trovo delle similitudini, con Carlo continuo a non condividere né i modi di pensare né di agire. Non mi rispecchio in lui e non mi ritrovo in nulla di ciò che dice. […] Non ho ancora un’opinione ben definita su Giovanna. Non mi sento di conoscerla a sufficienza per formulare un mio giudizio. Prima di emettere sentenze mi piace provare a capire chi ho davanti. Accetto che lei possa reputare le mie scelte sbagliate: ognuno è libero di pensarla come preferisce, ma io faccio valutazioni differenti. In tutta onestà non penso di usare alcun tipo di atteggiamento strano. Non capisco perché per gli altri sia un problema vedermi comportare in modo diverso da loro”.

Sulle sue corteggiatrici,  invece, Daniele ammette di avere le idee chiare: “Tra tutte le ragazze che ho conosciuto, non ho paura di dire che Angelica è quella che mi è arrivata di più per la sua reale essenza. Ogni volta mi dà l’impressione di essere una persona molto trasparente. Percepisco il suo interesse vero e sincero e questo mi permette di lasciarmi andare e mi rende felice. Il percorso impone che non ci possa sentire o vedere quando se ne ha voglia e sto scoprendo che tutto questo, da un lato, non fa che amplificare le emozioni e l’interesse. È un’esperienza unica, dove tutte le attenzioni sono concentrate sulla mia sfera emotiva”.

Infine, il veronese ha dichiarato: “Il giorno della scelta? Mi auguro che sia bello, sentito ma soprattutto che resti come un ricordo indelebile e rappresenti l’inizio di qualcosa di molto importante”.





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto