Uomini e Donne, Angela Nasti contro Giulia Cavaglia: “Non voglio mettermi in competizione. Lei è superficiale”

Uomini e Donne, Angela Nasti contro Giulia Cavaglia: “Non voglio mettermi in competizione. Lei è superficiale”

Ecco le ultime dichiarazioni della tronista di Uomini e Donne Angela Nasti, a proposito della collega, Giulia Cavaglia.


Le due troniste in carica, Angela Nasti e Giulia Cavaglia, non riescono a trovare un punto di incontro. Nello studio di Uomini e Donne, sono state protagoniste di diversi scontri causati, con tutta probabilità, dal loro carattere e modo di essere così diverso.

Uomini e Donne: ecco le dichiarazioni di Angela Nasti su Giulia Cavaglia

Nelle ultime puntate del trono classico, Giulia ha mosso pesanti accuse alla Nasti, rea di parlare in maniera negativa della collega, mentre dovrebbe concentrarsi sull’esterna con i suoi corteggiatori. La partenopea, intervistata dal magazine ufficiale del dating show di Canale 5, ha replicato alle accuse: “I battibecchi con Giulia ormai vanno avanti da diverse puntate. Innanzitutto ci tengo a precisare che non ho mai detto di essere più bella di lei e soprattutto non mi sono mai permessa di giudicarla come persona. Non è mai stata mia intenzione mettermi in competizione con Giulia. È giusto che ognuno faccia il suo percorso. Non sono una persona che sta attenta al modo in cui si esprime: evidentemente non mi sono saputa spiegare, ma è importante per me trasmettere istintivamente quello che penso. In studio ho semplicemente puntualizzato che non riuscivo a vedere insieme Giulia e Luca. Non ne facevo una questione di bellezza, semplicemente vedevo Luca più simile a me che a lei e, per questo, fuori dallo studio li vedevo incompatibili. Non capisco cosa io abbia detto di strano. Ci si continua a soffermare su queste cose, finendo per darmi indirettamente della bella ma vuota, che punta tutto sul fisico. Di me le persone non conoscono ancora niente e si permettono di giudicare. Al pubblico mi mostro forte ma sono anche io piena di fragilità. Giulia mi ha dato della superficiale e della materialista, mentre io non mi sono mai permessa di infangare la sua persona. È lei la superficiale tra le due, se si comporta così. Non mi si può fare una colpa del fatto che io sia ben vestita e curata. Io e lei siamo due persone innegabilmente diverse. Basta pensare a come sta conducendo il suo percorso. Io dopo un ‘no’ ci sarei andata molto più cauta con i ragazzi. A me non interessa piacere al pubblico: voglio semplicemente arrivare a farmi conoscere dai miei corteggiatori. È ovvio che le critiche condizionano, mentre gli applausi ti galvanizzano, ma questa sono io e non cambio. […] Sono sicura che se le persone mi daranno fiducia, si ricrederanno”.

Poi, Angela ha continuato affermando: “Mi sono sentita dare dell’antipatica, della spocchiosa. Credo che a volte a parlare sia l’invidia. Non ho mai negato di essere una ragazza fortunata, nel vero senso della parola. Nella mia vita ho tutto, ma la cosa più importante che ho vicino a me è la mia famiglia. Mi hanno fatto vivere sempre in una campana di vetro. Quando dico che ho iniziato questa esperienza senza doppi fini o filtri, sono sincera. Sono una ragazza qualunque di diciannove anni che ha voglia di innamorarsi. E in amore cerco qualcuno che viva d’istinto, come me”.

Nel corso dell’ultima furibonda lite con Giulia, nessuno dei corteggiatori della partenopea è intervenuto. L’assenza di reazioni ha molto infastidito la Nasti, che ha confessato: “Il loro atteggiamento mi ha portato a mettere in dubbio molte cose. Credo che a un uomo interessato venga naturale dire una parola di conforto. Sono rimasta delusa da Fabrizio. Ho sempre elogiato la sua maturità e i suoi trent’anni perciò da un uomo che ci ha sempre tenuto a farmi sentire protetta, mi sarei aspettata di vedere dei fatti. Mi avrebbe fatto piacere anche semplicemente ascoltare il loro parere. Ora ho una piccola preferenza. Ho tre persone che mi piacciono molto ma in modo diverso. Alessio mi sa prendere e sa sempre cosa dire. È la persona che caratterialmente vedo più simile a me. Con Luca c’è una grande attrazione; è pacato, tranquillo e ha un modo molto dolce di rapportarsi a me. Purtroppo, per via di tutto il percorso che ci siamo lasciati alle spalle, mi ritrovo con tanti interrogativi. Non metto in dubbio il suo interesse, però ho paura che più di me, possa piacergli il contesto. E poi c’è Fabrizio, il più differente. Mi piacciono i suoi modi di fare, si vede che è un uomo formato e che sa il fatto suo. I suoi movimenti e i suoi abbracci hanno un sapore diverso da quello degli altri. I suoi ultimi atteggiamenti però, hanno lasciato un po’ a desiderare. Ora mi aspetto tante dimostrazioni. È l’unico modo che ho per togliermi dei dubbi. Angela non fa piani, ma si vive le cose giorno dopo giorno. […] Credo nel colpo di fulmine”.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto