Uomini e Donne, Andrea Dal Corso dopo il bacio con Teresa: “Per me è stata la scelta. Antonio? è un bambino”

Uomini e Donne, Andrea Dal Corso dopo il bacio con Teresa: “Per me è stata la scelta. Antonio? è un bambino”

L’intervista all’ex tentatore di Temptation Island al settimanale di Uomini e Donne.


Andrea Dal Corso, corteggiatore della bella partenopea Teresa Langella a Uomini e Donne, ha rilasciato un’intervista al settimanale del programma. Il bell’imprenditore ha dichiarato alcune tenere rivelazioni riguardo la sua tronista e, altrettante ma decisamente più dure nei toni, sul suo rivale Antonio Moriconi.
Il corteggiatore dagli occhi di ghiaccio, ex tentatore di ‘Temptation Island’, ha raccontato prima di tutto del bacio con Teresa durante la loro ultima esterna:

Per me ha significato molto di più di questo. Dal mio punto di vista quel bacio è stata la scelta, ma per lei forse no. Teresa ha ancora dubbi. Mi ha chiesto di vivere di pancia, di abbondare la razionalità, per conoscere l’Andrea di tutti i giorni e io ci ho provato. Ho cercato di farle capire che se non mi apro facilmente è solo perché ho sofferto in passato e ho capito che certe cose devo custodirle solo per me. Lei, però, continua a chiedere garanzie sui miei sentimenti, quando io non l’ho mai fatto…Teresa deve scegliere sulla base di ciò che prova e non per le certezze che le diamo noi. Sono stanco di essere una sicurezza per una donna, adesso sono io a volere una persona che lo sia per me. A trent’anni cerchi qualcuno che lotti per te. Non dobbiamo essere superuomini, mi sono logorato l’anima in questi anni per far felice chi avevo vicino, sono arrivato alla consapevolezza che le persone si devono innamorare di ciò che sei e non di quello che sei diventato per loro.

Finalmente posso dire di essere riuscito ad avvicinarmi totalmente a Teresa – ha proseguito il corteggiatore – Ci è voluto tanto tempo e molte volte mi sono sentito messo all’angolo, sotto continuo giudizio alla ricerca di garanzie e sicurezze. Purtroppo p per fortuna credo nell’amore, credo nel fatto che le differenze che vede Teresa tra di noi si possono superare, e so che lei ricerca non solo una relazione, ma anche una fusione tra anime che duri nel tempo. Per questo motivo, imperterrito come un Don Chisciotte, ho lottato per noi e penso di avergli fatto capire.

Mentre riguardo Antonio Moriconi, Andrea spende qualche dura parola considerandolo un giovane dal poco carisma:

Credo che nella vita Antonio si stato abituato a essere corteggiato. Le ragazzine lo avranno sempre idolatrato, perciò ora che ha davanti una donna che gli tiene testa per lui è complicato. Inoltre, non credo che abbia mai avuto a che fare con persone più grandi. Antonio è sicuramente il ragazzo che molti madri vorrebbero per le proprie figlie, ma, dal mio punto di vista, non ha ancora abbastanza carattere per Teresa.

Antonio fa i capricci, parla di me, perché ancora non riesce a raccontarle quale sarà la sua vita insieme a lei. […] Antonio è sicuramente interessato a Teresa ma credo sia una sfida per lui, ha sempre voluto infangarmi. Lui, come tutti gli altri, ha iniziato un bel gioco chiamato “buttiamo fango ad Andrea”, cosi da farsi forza. […] Antonio appare agli occhi di Teresa come più manipolabile, con lui pensa ad una relazione più facile nella quale può avere maggiore influenza.

Ho una forte attrazione per Teresa – conclude Andrea – che mi ha portato a scoprire un qualcosa che cercavo da tempo. Vedo in lei, per la prima volta, una persona simile a mia madre di carattere, che rappresenta il mio ideale di donna. lei mi fa sentire al sicuro, tutte le volte che ci guardiamo e poi mi sorride, ci leghiamo. Solo a pensare alla scelta mi viene l’ansia, dovrò portare parenti e amici e la cosa che più mi dispiace è che ci sarà una famiglia che dovrà andar via con l’amaro in bocca. mi sentirei di dire che lei cerca la spinge verso di me ma qualcosa mi dice che non basta. Teresa non ha mai preso le mie difese mentre quelle di Antonio sì.





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto