Uomini e Donne, Alessio Campoli su Angela Nasti: “Storia durata tredici giorni”

Uomini e Donne, Alessio Campoli su Angela Nasti: “Storia durata tredici giorni”

Lo sfogo dell’ex corteggiatore: “Scelta più televisiva che di cuore”


Intervistato dal settimanale dedicato al dating show di Uomini e Donne, l’ex corteggiatore Alessio Campoli rompe il silenzio e fa chiarezza sulla fine del rapporto, dopo poco più di una settimana, con l’ex tronista Angela Nasti.

La decisione di interrompere, secondo Alessio, è stata presa dalla bella campana, a differenza di quanto ha affermato quest’ultima, secondo cui, subito dopo il programma, lui è apparso e distaccato e freddo.

“Da parte mia c’erano i presupposti per proseguire questa conoscenza con Angela – ha esordito Alessio – ma quando ho capito che le cose non stavano andando come avevo sperato e immaginato dentro la mia testa, sono stato il primo a ritenere che fosse giusto chiudere il nostro rapporto. Stavo iniziando a provare dei sentimenti forti, ma non si trattava ancora di amore e non avrei mai potuto accettare di andare avanti senza un grande trasporto da entrambe le parti. È chiaro che resta il dispiacere: in questi giorni le persone che mi vogliono bene non mi hanno trovato con lo stesso sorriso di sempre.”

“Io e Angela abbiamo avuto modo di viverci nei giorni successivi alla scelta. Abbiamo passato quarantotto ore insieme a Roma, finché lei non è ripartita per andare a Napoli prima di volare, con la famiglia, verso Ibiza. In quei giorni ci siamo sentiti spesso, non c’era alcun segnale di allontanamento. Quello che mi è stato detto da Angela è che si trattava di un viaggio già programmato da tempo, in occasione del compleanno del padre, perciò per me non c’era alcun problema. Ero entrato da tre giorni nella sua vita, non avrei certo potuto sentenziare su questa partenza a poca distanza dalla scelta. I social in quei giorni hanno fatto circolare voci infondate, semplicemente perché non postavamo foto insieme. Ho visto intervenire sulla questione chiunque e proprio questo mi ha spinto a replicare su Instagram, così da mettere a tacere tutto e smentire false notizie. Era giusto difendessi quello che in piccola parte era il nostro privato. La situazione era talmente serena che, al suo ritorno, sono sceso a Napoli per passare del tempo insieme a lei. La sera prima che rientrasse in Italia, ho dormito dal fidanzato di sua sorella, Ugo, con cui il giorno seguente sono andato in aeroporto a prenderla, poi abbiamo passato i giorni successivi insieme e io ho alloggiato in albergo. Angela ha manifestato di vedermi strano, di non riconoscere in me la stessa persona che aveva visto all’interno del programma, di non riuscire a immaginarmi nella sua vita, di non capire perché, pur essendomi dimostrato così simile a lei, stesse accadendo questo, ma di essersi resa anche conto di non riconoscersi neppure lei. Ha detto di non sentirsi la stessa e di non volermi attribuire delle colpe, ma di essere consapevole che probabilmente il mio comportamento poteva anche essere di riflesso al suo. Il nostro primo confronto c’è stato il lunedì sera, ma la chiusura è arrivata martedì scorso, prima che ritornassi a Roma.”

Uomini e Donne

Il 24enne romano, ha dichiarato poi di aver voluto subito chiarire la situazione con Angela che ha deciso di chiudere la conoscenza “dopo tredici giorni“:

“Sono stato io per primo a volere un confronto, durante una cena, perché qualcosa non andava. Mentre ero da lei sembravamo due persone fidanzate da anni, che cercano i propri spazi. Non avrei immaginato, però, che dopo la conversazione della sera precedente, martedì ci saremmo lasciati definitivamente. Le ho detto che le cose così non avevano senso di continuare, e lei, dal canto suo, ha risposto di aver riflettuto sulla situazione e di star vivendo un momento difficile, non solo con me. Non ha replicato al mio discorso quindi, dopo appena due settimane di relazione, non ho visto il motivo per aggrapparmi a qualcosa che non c’era e provarci da solo, anche se, in cuor mio, quel confronto sarebbe dovuto finire diversamente. Io avrei voluto cercare un punto di incontro, ma ho visto una persona che si faceva andare bene le mie conclusioni. Andare avanti sarebbe stato solo peggio. Io so quello che voglio dalla vita, mentre lei evidentemente no. Era giusto chiudere: nessuno deve condizionare emotivamente, in maniera negativa, la vita dell’altro, e forse stava accadendo proprio questo. Non so cosa sia successo nella sua testa. Quello che so è che due persone che escono da quattro mesi di conoscenza, vincolati dalle telecamere, dovrebbero avere una grande voglia di viversi, di scambiarsi affetto, darsi attenzioni e stare attaccati costantemente. È vero che da parte mia c’era più distacco del solito, ma quando dall’altra parte senti ripetere che si tratta ancora di una conoscenza è chiaro che inconsciamente sei portato a restare più sulle tue. Facevo difficoltà ad esternare le mie emozioni. Mancavano tante piccole cose. Credo che dopo tredici giorni di storia, però, non possano nascere questi problemi. Voglio una persona che mi desideri al cento per cento. Non mi so dare una spiegazione, ma è chiaro che qualche domanda me la sono fatta. […]

“Mi spaventava l’idea che Angela potesse fare una scelta più televisiva che di cuore ha concluso l’ex corteggiatore – Non sono qui a dire che credo che si sia trattato di una scelta comoda, ma il fatto che la nostra storia sia stata chiusa con così tanta facilità, senza un minimo di obiezione da parte sua, mi lascia qualche perplessità.”





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto