Una Vita Anticipazioni: la trama del 18 marzo 2019

Una Vita Anticipazioni: la trama del 18 marzo 2019

Blanca ha un incubo terribile e sogna Diego morto. Vuole andare a trovarlo ma Samul la ferma.


Lunedì 18 marzo 2019, andrà in onda un nuovo episodio di Una Vita. In questa puntata Blanca ha un incubo, sogna Diego morto. Al risveglio, turbata vorrebbe andarlo a trovare, ma Samuel la ferma, convinto che per il fratello non ci sia più nulla da fare.. Il Dottor Quilles trova, tuttavia, una cura per il ragazzo, ma Olga, irremovibile non vuole dare il suo consenso.

Blanca sogna Diego morto in questa puntata di Una Vita del 18 marzo 2019

Le condizioni di salute di Diego peggiorano ed entrambe le figlie di Ursula sembrano inconsolabili, Bianca da una parte, non può far nulla per convincere l’Alday a farsi curare, Olga, invece, sembra avere una qualche chance a spingerlo a non lasciarsi morire.

Diego è certo di voler morirerifiuta infatti, qualsiasi cura. Il ragazzo crede che con la sua morte, la vita di Bianca e di Samuel migliorerà. La Dicenta non è però di questo parere, anzi la malattia del suo amato, aumenta in lei l’amore per il più anziano dei figli di Jaime. Tanta è la sua preoccupazione, per le sorti di Diego che, dopo averlo sognato privo di vita, decide di andarlo a trovare ma Samuel la ferma, sicuro che per il fratello non ci sia più nessuna possibilità di salvezza.

Finalmente trovata una cura per Diego

Il Dottor Quilles ha però trovato una cura per il povero Diego. Si tratta dell’exanguinotrasfusione, una trasfusione completa di sangue che il ragazzo dovrebbe iniziare al più presto. È un’operazione molto complessa, Olga infatti teme di acconsentire data la pericolosita dell’operazione. La Dicenta, divenuta garante delle volontà di Diego di morire lo persuade comunque a cambiare idea. La ragazza inoltre, ha trovato un’annotazione particolare sul diario di Jaime ed è pronta a far annullare il matrimonio di Ursula.

A questo link potrete trovare tutte le anticipazioni settimanali di Una Vita dal 17 al 22 marzo 2019





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto