Una Vita Anticipazioni del 5 aprile 2019

Una Vita Anticipazioni del 5 aprile 2019

Durante il funerale di Adela, Susana pronuncia la sua orazione usando come base la misteriosa lettera ricevuta a casa di Celia. È di Simon, che manda a tutti i suoi compaesani un messaggio di pace.


Nella puntata di Una Vita di venerdì 5 aprile 2019, gli inquilini del quartiere sono tutti riuniti per la veglia funebre di Adela. In chiesa si presenta anche il Colonnello e, al suo ingresso, Susana si alza per leggere  a tutti i presenti la missiva ricevuta mentre era da Celia: è Simon che invita tutti al perdono. Scopriamo insieme cosa rivelano le anticipazioni dell’appuntamento di oggi con la soap come sempre su Canale 5 dalle 14.10.

Il funerale di Adela in questa puntata di Una Vita del 5 aprile 2019

Mentre Simon ed Elvira sono ormai lontani da Acacias grazie al sacrificio di Adela, in paese inizia la veglia funebre per commemorare la giovane ex novizia. Alla notizia della sua morte, Susana è andata su tutte le furie e ha accusato il Colonnello Valverde di esserne il colpevole. Passato questo breve momento di mancata lucidità dovuto alla sofferenza, ora tutti si riuniscono in chiesa per onorare il ricordo di Adela. Ma nel bel mezzo della celebrazione si presenta Arturo… Come reagirà Susana stavolta?

Simon invita tutti al perdono

Mentre si trovava da Celia, Susana ha ricevuto una misteriosa lettera. La sarta ha deciso però di non rivelare a nessuno il contenuto della missiva, sino al giorno del funerale di Adela. Proprio quando il Colonnello fa il suo ingresso in Chiesa, Susana si alza e si appresta a fare la sua orazione in memoria della giovane usando proprio il contenuto della lettera. Il mittente è niente meno che Simon: il Gayarre, stanco di tutto l’odio e colpito dal gesto della compianta Adela, ha deciso di mandare un messaggio di pace a tutti i suoi cari vicini nella speranza che quanto accaduto possa fargli abbandonare la via dell’odio e del risentimento.

Scopriamo tutte le anticipazioni settimanali di Una Vita dall’1 al 7 aprile 2019





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto