Una Vita Anticipazioni: da lunedì 25 a domenica 31 marzo 2019

Una Vita Anticipazioni: da lunedì 25 a domenica 31 marzo 2019

Tutte le anticipazioni della soap per gli appuntamenti in onda l’ultima settimana di marzo.


Vediamo insieme cosa svelano le anticipazioni di Una Vita negli appuntamenti che andranno in onda da lunedì 25 a domenica 31 marzo 2019, come sempre su Canale 5 a partire dalle 14.10:

Lunedì 25 marzo 2019Diego rivela a Samuel di aver trovato il modo per aprire la cassaforte del padre: nel disegno del prezioso dedicato ad Anita si nasconde il codice segreto per aprire il caveau. I due fratelli entrano così in possesso della confessione di Jaime in cui è scritta tutta la verità sul matrimonio con Ursula.

Martedì 26 marzo 2019: Mentre Casilda viene a sapere che i genitori di Virginia si trovano in prigione, Blanca corre da Diego non appena scopre che il giovane si è risvegliato dopo l’intervento.

Martedì 26 marzo 2019 ore 22.30 su Rete 4: Samuel, in possesso della confessione di Jaime, minaccia Ursula che tenta di discolparsi invano. La perfida Dark Lady si è accorta però al contempo della scomparsa di Olga e Blanca e vorrebbe correre a cercarle. La terribile gemella ha infatti rapito la sorella in un raptus di follia e l’ha portata nuovamente nella capanna di Tomas nel Bosco delle Dame, dove stavolta è intenzionata a farle patire tutto il male subito in giovinezza per mano dell’anziano. Grazie alle rivelazioni di Sepulveda sul punto debole di Belarmino, Lolita attua un piano per incastrare il Conde. La domestica si traveste così da prostituta per adescarlo e, proprio quando l’uomo la sta minacciando armato, sopraggiunge Mendez che lo arresta.

Mercoledì 27 marzo 2019: Belarmino, durante il suo interrogatorio, nega ogni accusa dichiarandosi non colpevole e l’unica speranza per scagionare Antonito sembra svanire. Nel frattempo Simon ed Elvira sono decisi a lasciare di nascosto Puente Viejo ma prima il Gayarre decide di parlare con Adela, conscio che la moglie è già a conoscenza della situazione dei due amanti.

Giovedì 28 marzo 2019: Mentre Diego se ne va dall’ospedale per cercare Blanca nonostante il parere dei dottori, la sua amata sembrerebbe essere riuscita a placare Olga.

Venerdì 29 marzo 2019: Liberto rivela a Susana la verità sulla sartoria: è stata Rosina a riacquistare l’attività da Ursula e a intestarla all’amica. Intanto Olga trascina Blanca al maledetto albero dove è stata lasciata dalla madre quando era bambina con lo scopo di fare lo stesso con la sorella.

Domenica 31 marzo 2019: Mentre Antonito vince il processo grazie all’uomo che aveva minacciato la famiglia Palacios, Samuel si arrende a Ursula. La perfida Dark Lady ha ricattato infatti l’Alday minacciandolo di non aiutarlo a ritrovare Blanca qualora non si fosse sbarazzato della confessione del padre. Leonor intanto cerca di persuadere Mendez affinché interceda per far ottenere un condono ai genitori di Virginia, ma l’ispettore sembra irremovibile. Adela viene incaricata da Arturo di scoprire i dettagli della fuga della figlia e Simon così, durante i festeggiamenti per la riapertura della sartoria di Susana, la giovane cerca nelle tasche del cappotto del marito e torva dei biglietti navali. Successivamente però la donna inizia ad avere dei dubbi su cosa dire o non dire al Colonnello dopo aver ascoltato di nascosto una conversazione tra il marito e Liberto. Samuel e Ursula raggiungono Olga e Blanca ma la prima stordisce l’Alday con un forte colpo alla testa. Mentre la perfida gemella sta per fare del male alla sorella, sopraggiunge la Dicenta senior che, nel tentativo di fermare la figlia, finisce con l’accoltellarla. In punto di morte, Olga chiede alla madre di mostrarle un unico gesto d’affetto come ultimo desiderio per poi morire stretta da lei. Le forze dell’ordine raggiungono il gruppo e mentre i medici soccorrono Samuel, Blanca viene portata in ospedale dove Diego è corso per lei. Inaspettatamente, la giovane Dicenta rifiuterà l’amato Alday e lo allontanerà perchè rosa dai sensi di colpa nei confronti della sorella morta…





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto