Un Posto al Sole Anticipazioni: la trama del 26 marzo 2019

Un Posto al Sole Anticipazioni: la trama del 26 marzo 2019

Mentre Beatrice è molto confusa sui suoi sentimenti, Michele cerca di convincere un professore a denunciare l’ultimo episodio di bullismo avvenuto a scuola.


Nelle puntate di Un Posto al Sole in onda martedì 26 marzo 2019, Beatrice dice a Diego di non essere più sicura dei suoi sentimenti mentre Michele resta molto deluso nell’assistere all’ennesimo atto di bullismo. Lo speaker, nel tentativo di fare qualcosa, prova a convincere il professor Enrico Scaglione a partecipare al suo programma radiofonico ma l’uomo non sembra essere molto propenso a raccontare l’episodio. Nel frattempo Giulia va a fare visita alla sua amica Adele. Scopriamo insieme cosa rivelano le anticipazioni dell’appuntamento di domani con la soap napoletana, come sempre su Rai 3 dalle 20.45.

Beatrice è confusa in questa puntata di Un Posto al Sole del 26 marzo 2019

Raffaele ha visto Beatrice, la fidanzata di suo figlio, insieme a un altro uomo. Il Giordano ha imposto così con un ultimatum alla ragazza che la obbliga a rivelare il prima possibile a Diego cosa prova. La Lucenti è effettivamente molto confusa e non è più certa dei sentimenti che prova per il fidanzato. Come reagirà però il ragazzo quando Beatrice glielo farà presente? Sarà di nuovo la fine per la coppia o supereranno questo momento difficile insieme?

Michele cerca l’appoggio del professor Scaglione

Michele resta scioccato per l’ennesimo atto di bullismo scolastico ma stavolta cercherà la complicità del professor Enrico Scaglione, che ha assistito alla scena. L’insegnante si mostra però reticente a partecipare alla trasmissione dello speaker e a denunciare l’episodio avvenuto. Riuscirà Michele a convincerlo? Nel frattempo Giulia viene spronata da Denis a recarsi dalla sua amica Adele, visto che sono entrambe reduci e protagoniste dei recenti avvenimenti terribili di Palazzo Palladini.

Scopriamo tutte le anticipazioni settimanali di Un Posto al Sole dal 25 al 29 marzo 2019





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto