Un Posto al Sole Anticipazioni 18 luglio 2018: La lettura del testamento scatenerà la rabbia di Valerio

Un Posto al Sole Anticipazioni 18 luglio 2018: La lettura del testamento scatenerà la rabbia di Valerio

Il Viscardi alzerà troppo il gomito dopo la lettura del testamento fino a diventare pericoloso…


Nella puntata di Un posto al Sole di mercoledì 18 luglio 2018Valerio farà una scoperta sconcertante: il testamento di Veronica non rivelerà ciò che aveva previsto riguardo le quote dei Cantieri appartenenti alla Viscardi. Ma scopriamo qualcosa in più sulle anticipazioni dell’episodio in onda domani su Rai3 sempre a partire dalle 20.40.

Valerio, sconvolto dalla lettura del testamento, alzerà troppo il gomito, fino a mostrare un lato di sé violento prima sconosciuto. Dopo ciò che era avvenuto in passato con sua figlia Vera, la quale lo aveva sollevato dall’incarico appena ricevuto contando sul sostegno di Ferri, sperava che fosse finalmente arrivato il suo momento. Il Viscardi era infatti convinto che ora sarebbe stato socio di maggioranza e che quindi nessuno più avrebbe potuto escluderlo. Trovatosi invece con una situazione differente l’uomo perderà il controllo e compirà azioni sconsiderate.

Un Posto al Sole Anticipazioni 18 luglio 2018: La lettura del testamento scatenerà la rabbia di Valerio

Cinzia continua a prendere il sopravvento su Guido che non riesce a fare un passo senza che la donna controlli ogni sua mossa. Marinella, con l’estate sempre più vicina, inizierà a temere di rimanere sola per il mese di agosto.

Teresa è molto preoccupata all’idea che suo marito lavori presso il garage di Franco. La donna è infatti del tutto convinta che quel luogo non si adatti a lui, mentre Otello insiste che potrebbe essere una grande occasione da cogliere al volo. Così proprio Franco si troverà a doversela vedere direttamente con Teresa che le intimerà di mandare via Otello.

Scopri tutte le anticipazioni di Un Posto al Sole da lunedì 16 a venerdì 20 luglio 2018





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto