Un medico in famiglia 8: Maria e Marco si sposano

Un medico in famiglia 8: Maria e Marco si sposano

Il 19 maggio andrà in onda l’ultima puntata di Un medico in famiglia, dove il matrimonio con rito civile dei due giovani protagonisti vi farà emozionare.


Gran finale domenica 18 maggio alle 21:10. Un medico in famiglia 8 è pronto a regalarvi un finale di stagione ricco di emozioni con un colpo di scena importantissimo: Maria (Margot Sikabonyi) e Marco (Giorgio Marchesi) finalmente coroneranno il loro amore – leggermente tormentato – con un matrimonio in grande stile.

Scelto il rito civile, i due innamorati sono pronti a far commuovere tutti gli appassionati della storica fiction di RaiUno e siamo certi che anche Nonno Libero si concederà il lusso di versare qualche lacrimuccia per la sua nipotina. Inutile dire che, ad accompagnare all’altare Maria, sarà suo padre, il medico più amato della televisione italiana, Lele (Giulio Scarpati).

A raccontare questo altissimo momento di Un medico in famiglia 8, è proprio Margot Sikabonyi che rivela alcune indiscrezioni al settimanale Gente:

E’ un momento attesissimo. Mi sono sposata per fiction, ma è stato comunque emozionante”.

E dopo un tira e molla con Marco e le lusinghe di Roberto (Alessandro Tersigni), chi è tra i due il personaggio preferito di Maria?

“Giorgio è più riservato, Alessandro è simpatico e disponibile, ma mi trovo bene con entrambi”.

Non si sbilancia Margot Sikabonyi che ha ammesso di non volersi più innamorare sul set, dopo la fine della storia con Pietro Sermonti, suo collega proprio in Un medico in famiglia.

“Pietro è stato il mio primo amore. Ero innamoratissima. Però, essere fidanzati mentre si lavora insieme, è complicato. Non lo farò mai più e non lo consiglio a nessuno”.

Eppure, nonostante il suo fidanzamento da qualche tempo con Jacopo, un ragazzo che non fa parte dello spettacolo ed è laureato in giurisprudenza, Margot racconta che tra tutti gli uomini, un debole ce l’ha per Lele, Giulio Scarpati:

“Giulio è diventato una figura paterna anche nella vita reale. Mi confronto con lui, parliamo tantissimo. E’ una persona splendida e noi tutti, anche i più piccoli, gli siamo legatissimi. E’ buono, paziente, il papà che tutti vorrebbero”.

 

(b.p.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto