Tv. “Gli sgommati”, da un format francese al via la satira. Su Skyuno

Tv. “Gli sgommati”, da un format francese al via la satira. Su Skyuno

Anche l’Italia prova come da tempo fanno Francia (Guignols de l’Info) e Inghilterra (Spitting Image) a fare della pungente satira…


Anche l’Italia prova come da tempo fanno Francia (Guignols de l’Info) e Inghilterra (Spitting Image) a fare della pungente satira politica con i pupazzi: Gli Sgommati appunto. Da lunedì sera il canale a pagamento Skyuno alle 21 (ma in replica anche sul canale digitale gratuito Cielo alle 13 di ogni giorno) trasmette nei giorni feriali questa striscia satirica di 8 minuti in cui un conduttore “gommato” (dalle fattezze molto Biscardiane) interagisce e lancia servizi con i principali politici italiani. E’ una satira politica fatta sui politici in “gomma” ed ossa, che non risparmia nulla né a destra né a sinistra.

Gianfranco Fini

Nelle prime due serate abbiamo visto Nicki Vendola (passionario romantico cantore delle bellezze italiche e dei versi di Kipling), Gianfranco Fini (alla guida, frenetico e incapace di trovare una rotta precisa, tra le vie di Roma, con un navigatore dalla voce di Ignazio La Russa che lo vorrebbe far andare sempre più a destra. Le musiche in sottofondo sono quelle del Ventennio). Abbiamo visto un disperato Pierluigi Bersani, l’unico pallido ed emaciato, che cerca invano di raccogliere firme contro Berlusconi. “Per favore votate contro Berlusconi…per favore…ho promesso che avrei raccolto dieci milioni di firme…per favore”.
Poi c’è uno strepitoso Umberto Bossi, un pensionato in penombra, che implora per ottenere il federalismo “vi prego, almeno 5 minuti di federalismo datemeli”. Il premier Silvio Berlusconi invece non lo si è ancora visto, ma, proprio perché Gli Sgommati sono ancorati all’attualità , lo si è sentito al telefono, urlante contro il presentatore Aldo: “Voglio dire la mia o lo giuro sui miei figli vi tolgo il segnale”.

Aldo non da’ la parola al premier e quindi compare il cartello di “Sospensione delle trasmissioni ”.Si chiude con Aldo “Oh c’è riuscito anche sta volta,,,oh questo c’ha un passato da antennista!”
Evviva la satira, evviva i formati brevi: l’auspicio è che questi Sgommati, prodotti da Carlo Degli Esposti (Palomar) facciano davvero, come sembra dalle intenzioni e da ciò che abbiamo visto da questo esordio, sempre più dissacrante satira della realtà politica, senza guardare in faccia nessuno. Avanti così! (Erika Brenna)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto