Troppe vitamine fanno venire il cancro, i risultati di uno studio choc

Troppe vitamine fanno venire il cancro, i risultati di uno studio choc

Se abbiamo sempre creduto che le vitamine fanno bene, forse siamo destinati a ricrederci…


Assumere vitamine “fa più male che bene” e aumenta il rischio di cancro e malattie cardiache, secondo quanto rivelato da un importante studio. Circa 18 milioni di inglesi assumono regolarmente vitamine, ma la ricerca ha trovato che esse possano avere l’effetto opposto. Il dottor Tim Byers – uno dei maggiori esperti di cancro di tutto il mondo – ha esaminato documenti di ricerca che coprono un arco di tempo di 30 anni. Analizzando pillole e integratori, compresse di vitamina E, beta-carotene e acido folico, ha messo in guardia contro il superamento della dose giornaliera raccomandata. Byers ha detto:

“Non siamo sicuri del perché questo stia accadendo, ma le prove dimostrano che le persone che assumono integratori alimentari più che necessari tendono ad avere un rischio maggiore di sviluppare il cancro. Quando abbiamo testato integratori alimentari in modelli animali abbiamo scoperto che i risultati sono stati promettenti. Alla fine siamo riusciti a passare agli esseri umani. Abbiamo studiato migliaia di pazienti che per 10 anni hanno assunto integratori alimentari e placebo. Abbiamo scoperto che gli integratori non sono stati effettivamente benefici per la loro salute. In realtà, alcune persone effettivamente si sono ammalate di cancro, mentre prendevano le vitamine.”

LEGGI ANCHE: Bere caffè fa bene alla salute

Integratori di acido folico sono usati da più di 230.000 donne in gravidanza nel Regno Unito ogni anno in quanto può aiutare a prevenire la spina bifida e altri difetti di nascita che interessano il cervello e la colonna vertebrale del feto. Ma uno studio esaminato dal team del Byers ha ‘trovato che l’assunzione di acido folico aumentava le probabilità di ammalarsi di cancro del 56%.’

L’acido folico è anche preso per ridurre il rischio di malattie cardiache e polipi, eppure la ricerca ha dimostrato che l’eccessiva assunzione di acido folico aumenta il numero di polipi pericolosi. Due studi hanno trovato che diversi supplementi di beta-carotene, presi più della dose raccomandata, aumentato il rischio di sviluppare il cancro ai polmoni e malattie cardiache del 20%. Nel frattempo un altro studio condotto su 35.000 persone tra il 2001 e il 2014 negli Stati Uniti ha trovato che prendere troppe compresse di vitamina E ha aumentato il rischio di sviluppare il cancro alla prostata del 17%.

Il dottor Byers, direttore associato per la prevenzione e il controllo presso l’Università del Colorado Cancer Center, Stati Uniti, ha iniziato il suo studio dopo che è emerso due decenni fa che le persone che mangiano più frutta e verdura hanno meno probabilità di ammalarsi di cancro. Voleva vedere se gli integratori vitaminici avrebbero ridotto ulteriormente la minaccia della malattia mortale. Ma gli studi a lungo termine a partire dal 1980 hanno evidenziato l’effetto opposto. Uno studio ha trovato che le probabilità di cancro al polmone sono aumentate del 18%, mentre un altro ha mostrato un aumento del 28%.

Byers ha aggiunto: “Abbiamo scoperto che l’assunzione di vitamine e minerali fare più male che bene.Questo non vuol dire che le persone che ne hanno bisogno devono avere paura di prendere vitamine e minerali. Basta assumere la dose consigliata, sebbene nulla possa sostituirsi al buon cibo.”

LEGGI ANCHE: Sesso, nuove teorie sul piacere femminile

Simona Vitale





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto