Tomaso Trussardi multato si sfoga su Facebook: “Assurdo controllare me in giacca e cravatta”

Tomaso Trussardi multato si sfoga su Facebook: “Assurdo controllare me in giacca e cravatta”

Tomaso Trussardi è stato fermato e multato in centro a Milano. Il suo amato sfogo in post pubblicato su Facebook


Si è sfogato su Facebook Tomaso Trussardi, rampollo e CEO dell’azienda di moda di famiglia, nonché marito di Michelle Hunziker a proposito di un controllo dei vigili urbani nel centro di Milano questa mattina mentre guidava una auto d’epoca con targa di prova. Trussardi ha dato la colpa alle misure straordinarie che sono state adottate dopo i tragici attentati di Parigi dello scorso 13 novembre.

Tomaso ha scritto: “Questa mattina in Piazza della Scala mi è successo un episodio singolare: sono stato fermato da sei agenti della Polizia Locale di Milano (due volanti e due moto…). Capisco la tensione del momento, ma fermare una persona alle 7:30 della mattina in giacca e cravatta… lasciatemi dire, non del tutto sconosciuto… con la sua auto d’epoca mentre stava cercando di andare in motorizzazione ad immatricolarla (regolarmente provvisto di targa prova)… Lo trovo a dir poco eccessivo, in un momento in cui le attenzioni delle nostre amate forze dell’ordine dovrebbero essere rivolte a ben altre cose…”.

trussardi

Immediata la solidarietà degli amici che si sono apprestati a commentare il post che parlano di cose che accadono solo nel nostro Paese!

Simona Vitale





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto