The Walking Dead 5×04 Slabtown recensione e sneak peek 5×05 Self Help

The Walking Dead 5×04 Slabtown recensione e sneak peek 5×05 Self Help

The Walking Dead 5×04 Slabtown ci fa scoprire cosa è successo a Beth, scomparsa da tempo e introduce un nuovo gruppo di sopravvissuti


Avevamo lasciato Beth, la sorella di Maggie, che scompariva su di una macchina con Daryl che tentava di raggiungerla poi non avevamo più pensato a lei presi dalle continue crisi del gruppo, ora che i problemi principali sono passati è il momento di chiedersi dov’è finita la bella figlia di Hershel.

Non ci crederà nessuno ma Beth è caduta dalla padella alla brace. La ragazza si sveglia in un ospedale dove le viene raccontato di essere stata “salvata” da un gruppo di sopravvissuti. Il gruppo è diviso in persone vestite da ufficiali di polizia che gestiscono la colonia e vanno in giro a raccogliere sopravvissuti e personale medico che si occupa dei sopravvissuti.

The Walking Dead 5x04 Slabtown recensione e sneak peek 5x05 Self Help
Beth e l’agente Dawn parlano

Beth si rende conto subito di essere in una brutta situazione. D’altronde non ci voleva molto a pensarlo, ogni gruppo organizzato di sopravvissuti che è Rick e i suoi hanno incontrato aveva un oscuro segreto che li teneva insieme, altrimenti non sarebbe necessario cercare posti nuovi, muoversi, trovare un posto dove sentirsi sicuri. Almeno fino all’avvento di Eugene e della sua cura.

Man mano che l’episodio si sviluppa si capisce cosa non va in questo particolare gruppo. Beth è in debito con il gruppo a causa della stanza che occupa e deve lavorare per pagare il debito. Formalmente non è trattenuta contro la sua volontà ma in pratica le cose sono diverse.

L’agente Dawn, che sembra controllare il posto, finisce così nella schiera dei personaggi che si “sacrificano” per controllare il loro mondo e quello al di fuori per il bene comune. Solo che la logica del debito che si accumula non sembra funzionare benissimo, si ha subito la sensazione che tutti sono trattenuti contro la loro volontà. I personaggi di contorno sono poco interessanti. Questo ci porta a pensare che a uno scenario creato ad arte con il solo scopo di far in modo che Daryl e Carol arrivino a liberarla, difatti quando Carol è portata nell’ospedale alla fine della puntata non credo molti saranno sorpresi.

The Walking Dead 5x04 Slabtown recensione e sneak peek 5x05 Self Help
Carol arriva all’ospedale

Due personaggi interessanti sono il dottor Edwards e Noah. Edwards sembra essere una persona umana e comprensiva fino al momento in cui usa Beth per consolidare la sua posizione all’interno del gruppo. Noah invece è una recluta come Beth che tenta di scappare con lei, solo che a differenza della ragazza ci riesce e questo ci fa pensare alla persona che torna alla chiesa con Daryl. Questo episodio, complessivamente, sembra un filler il che fa crescere le aspettative per il prossimo The Walking Dead 5×05 Self Help anche se dallo sneak peek sembra avremo un episodio incentrato sul gruppo di Abraham, Eugene, Maggie e Glenn.

https://www.youtube.com/watch?v=qUmR7c0FgOk

TheWalkingDeadLogo
Clicca qui per sapere tutto su The Walking Dead




COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto